mercoledì 31 marzo 2010

Revolution of me!

Finalmente ho chiuso col mio bellissimo p.t., e non è finita qui...forse ho trovato trippa per gatti!
E ci sarebbe di più!
Doverosamente vi comunico che con M. ci siamo lasciati benissimo (buahahahah non si libererà facilmente di me) perchè non ho soldi, ma soprattutto perchè non era il caso di continuare, anche perchè quando una commessa mi ha chiesto: "con chi ti alleni?" e io "con M." e lei "quello bello?", io ho sorriso annuendo...insomma, ci sono ben altre persone che, sebbene donne, se lo sognano di notte, è ora di virare, di cambiare obiettivo...magari qualcosa di meno.
Ma partiamo in bomba! La mia nuova possibile preda è un ragazzo, robusto (mica na botte, ma di sicuro parte il pelo e la panza da birra) ma stiloso che ho conosciuto ai corsi passati e con cui adesso, una volta a settimana, frequento il seminario di Neuroetica.
Semplicemente potrebbe essere, debbo ancora pensarci.
C'è però qualcosa da dire: quest'uomo legge Spetteguless!
E mò la domanda sorge spontanea: è solo un antiberlusconiano doc o qui gay ci cova?
Insomma, non penso sia così facile reggere tutti quei pacchi e tutte quelle frociate, per un etero dico. Cioè, almeno è decisamente tollerante (e pensare che in un discorso sulle libertà personali gli ho detto: "io non capisco certe cose, se, per esempio, a me piace il cazzo, che problema c'è?" ovviamente poi ho dovuto fare l'esempio di un uomo con due donne, tanto per deviare i sospetti..) e la cosa di sicuro non guasta.
Calerei infine la domanda in modo più generico: se sgamate uno che legge Popslut o Spetteguless, è gay o siamo solo visionarie???

Ps: ne ho pure sgamato uno che legge Popslut...lì è gay di sicuro...pure lo sembra...la la la

martedì 30 marzo 2010

Gròsse kartomanten!

El manzo arriveras!
Una bella poltiglia di grammatica internazionale per dire cosa?
Che il futuro ci aspetta, e che questo blog sta sempre di più diventando un Sorellaful, in bilico tra i miei sbalzi d'umore e la mia fantasticata storia d'amore inesistente e impossibile con un ragazzo che mi sorride solo per dovere. Chi? Ma M., il mio splendido e colossale personal trainer.
Scusate ma appena lo nomino mi parte l'ormone, e comincia la digressione su come era figo oggi: lo trovo di spalle (di culo) che trascina da parte a parte possenti cavi d'acciaio (era alla poliercolina a fare la schiena...oh my fucking gold che fondo-schiena!!!!! Applausi prego!) e con i capelli tagliati di fresco...ah tesò, ma sarà mai perchè t'avevo detto che venivo oggi, bhe forse pretendo un po' troppo, ma dio com'è figo con quella maglietta grigia sudata e bellamente aderente!
Direi che sono un po' come Lindsay Lohan: stuck!
Bloccata in una strana situazione e letteralmente attaccata al culo di un uomo da cui debbo staccarmi in prima possibile.

Detto questo, vi comunico che ieri mia sorella maggiore si è laureata in Architettura, biennio specialistico, indirizzo costruzioni.

Baci da SorellaJc.

Se la volete, ve la dò!

Suvvia, io capisco tutto, ma essere così coglioni è troppo anche per le mie stanche iridi!
Berlusconi per me poteva vincere dappertutto, non che gradissi ma si sà la gente è farlocca e mentalmente manipolabile; qualcuno dice popolo bue, io preferisco popolo gallina!
Insomma, dopo l'imbarazzante non-presentazione delle liste...vince la Polverini???
E Emma? Cioè, sono sconvolta.

Del tipo, se proprio la volete (la merda), ve la diamo!

domenica 28 marzo 2010

Domenica 28 marzo 2010.

Ho fatto outing con mia madre.
Un momento inaspettatamente semplice, così, sul divano.
Io lo dico, lei mi consola, e io le piango sulla spalla.
Nè giudizi, nè pregiudizi: solo amore.

Un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per l'umanità.

Grazie Mamma.

A.

Pensieri in libertà assoluta.

Sono a Venezia, finita la febbre a 38, sto lottando contro l'orrendo libro di Rebecca Solnit "Storia del camminare", tanto facile quanto vomitevole ingarbuglio di ovvietà infarcite da un inutile quanto svenante sfoggio di erudizione.
E sto ascoltando da un'oretta buona "Back to black" l'ultimo indimenticato album di Amy Whinehouse, una delle poche al mondo, con Britney Spears, Lindsay Lohan e Whitney Houston, che so essere sicuramente messe peggio di me.
Splendida, splendida, questa Me e and Mr. Jones, inutile dire come inviti il mio pensiero a M., a cui, tra l'altro, pensavo pure di sciorinare una bella ode qui nel blog...ma mi è sembrato francamente troppo, non essendo io affatto innamorata, ma solo in preda di una splendida ossessione della ragione.
D'altronde il mio Mr.Jones quell'ode la meritava davvero.
Haha, basta guardarlo...pensate solo che l'ultima volta ero distesa orizzontalmente a fare le croci coi pesi, mentre in alto c'era un enorme faro e lui, investito da tutta quella luce, e "Don't tell me that is over" di Amy McDonald...ecco, ho trovato il tutto decisamente appropriato.
E poi, si sa, c'è il fatto che non ho soldi, che voglio vivere come una signora perbene, ma che non voglio lavorare, non adesso...e che sto quindi tentando di inventare tutti i modi possibili per trascinarmi avanti fino a Giugno, in cui dovrei cominciare (si spera) un lavoro trimestrale alle poste, ma la mia inventiva è completamente fallita, e sto semplicemente continuando a scavare nel fondo del mio conto corrente.
Ma una cosa è sicura: cameriere mai (più). Dacchè, quando il mio bellissimo uomo mi ha detto qualcosa di simile a "tesoro, ma puoi trovare cmq qualcosa come cameriere", bhe, potete solo immaginare il mio fintissimo sorriso annuente.
Poi mi chiedo se la mia crisi finanziaria sia come quella Italiana, ovvero tra il vero ed il presunto...e non nascondo che se fosse presunta sarei sollevata...ma pare di no.
Detto questo: è fottutamente arrivata la primavera!
Non vi sentite più felici? Più vive? Più lesbiche e più briose? Io sì!
E metteci pure l'immagine del naso di Pinocchio che si allunga a mille...
Il sole, almeno qui, è arrivato, senza però che il freddo si muovesse di un solo centimetro, e così io sono, ancora una volta, immovimentatamente io, qui, sola, a tentare di studiare.
Ah, mi dimenticavo...sta per partire la nuova ricerca di un appartamento, via dai pessimi coinquilini di oggi, e verso quelli assolutamente peggiori di domani!
Per non parlare dei pensionati e dei convitti, in cui se una stanza non costa eccessivamente è solo perchè è priva di attacco tv e di una qualsivoglia connessione internet...e voi mi dite come farei io ad aggiornare il SorellaJcfanclub???
Mio padre sta contattando un prete, e chessaràmmai...dovrò solo fingermi un po' più suora di quella che sono oggi...salvo poi inscenare un attentato iraniano alla sua chiesa con tanto di incendio e crocifissi usati come legna da ardere.
Last but not the least: sta per arrivare Pasqua, chissà che l'Easter Bunny mi conceda la grazia.
Ecco, se la grazia cominciasse per M. e avesse due bicipiti grandi come un condominio terrazzato, bhe, sarei oltremodo contenta, e ringrazierei il piccolo animaletto con una scorta vita natural durante di carote ciquita!
Perchè si sà ormai l'ogm tira!!!

venerdì 26 marzo 2010

Il mio corpo che cambia...

Ieri sono uscita con gli amici del corso di Ontologia, e abbiamo fatto una serata di karaoke!
Io mi sono dilettata nel performare con tanto di voce profonda "Il mio corpo che cambia" dei Litfiba...splendido Piero Pelù!
E tanto per rimanere in tema, stamattina mi sono svegliata in un bagno di sudore con 38 di febbre, e mò vado al corso lo stesso, e domani torno a casa...
E cambia, e cambia....e un po' l'effetto della palestra si sta vedendo.
Ieri, mentre facevo l'ultimo degli esercizi, ho guardato M. dritto in faccia, e sticazzi quanto è bello.
Peccato.
Cmq poi, la domanda, in questo treno senza stazione, è come e se si possa ancora sperare nel futuro...perchè ho il dubbio che tutto succeda a caso, e quindi, che valga come non valga il fatto che io faccia o non faccia qualcosa...o ancor più, che il mio incontrare qualcuno sia sempre più aleatorio.

Perchè la fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo!

giovedì 25 marzo 2010

La fine dei giochi!

Oggi ultimo incontro col p.t., lui caruccio io depresso.
Di solito parlavo sempre (ovviamente il tutto era già pianificato in quanto tecnica di corteggiamento), oggi non me la sono sentita.
Tra l'altro il fatto che oggi mi abbia chiesto di spostare l'orario prima dalle 5 alle 6 e poi dalle 6 alle 5 e mezza, di fatto prendendomi per uno che si fa fare tutto, non mi ha certo aiutato ad essere carino e coccoloso.

Stasera esco.
Domani ci si sente.

A.

martedì 23 marzo 2010

Il ritorno della fede!

Ebbene sì!
Mi scuso per la paura che vi ho fatto prendere, ma, si sa, sono parecchio umorale.
Un evento banale ha riacceso la speranza.
Pare infatti che Dio mi segua ancora.
Diciamo anche che il perchè è un po' strano, ma risiede in una che chiunque altro chiamerebbe "somma figura di merda"!
Chiama un tipo che vuole propormi un lavoro (apriti cielo che si ri-aprono le tasche!) e oltre al fatto di avere un colloquio giusto domani, mi avvisa che il mio numero di cellulare, sul curriculum, è sbagliato.
O_o!!!!
Il che vuol dire che tutti i curriculum che ho disperso per tutta Milano sono degli "epic fail", ovvero dei fallimenti colossali! Nessuno poteva richiamarmi!
Oh my fucking gold!!!
Che dire, chiunque altro si sarebbe fatto i fanghi con la propria merda per tre settimane, badando bene a non farsi riconoscere in giro...io invece, che voglia di lavorare non l'avevo mai avuta in modo sincero (fino ad ora, che riconosco l'infinito valore del lavorare, in quanto ti permette di fare shopping e non vivere da poveraccia) l'ho ritenuto un fottuto segno del destino!
Insomma, Dio mi aveva messo in condizione di lavarmi la coscienza distribuendo i curricula, ma anche mi aveva messo al sicuro non permettendo a nessuno di chiamarmi...fin ora, momento in cui i soldi mi servono davvero, e non solo per esigenza dei miei.
Mi sono quindi fatta pacifica pacifica i miei mesi di università, e ora che sono più che ambientata, mi dà la possibilità di evitare la bancarotta del Convento.
Uno strano, pazzo segnale!
Per non parlare del manzerrimo M., il mio personal trainer (fino a giovedì compreso), che, alla faccia di tutte le leggi metafisiche, è veramente una bellissima persona, e oggi, in una sola ora, mi ha salutato tre volte, con un sorriso larghissimo e decisamente sincero.
Ora, non che voglia dire di più...ma io una speranzetta, ancora per un po' me la voglio tenere...e chissà quali sono i perversi piani di Dio....che non voglia finalmente ricompensarmi di tutta la castità subita?
Che non abbia pianificato il più grosso successo "rimorchiatorio" della storia?
Insomma, avrò meno possibilità di vincere al superenalotto, ma pensate per un attimo che sia tutto vero....Cristo, mi vengono le convulsioni!!!

E se non sarà lui...bhe, potrà sempre essere un illustre sconosciuto!

lunedì 22 marzo 2010

Terribili veggenze:

Aldo Busi non scopa da trent'anni, sarà questo il nostro futuro?
Io la vedo sempre più nera.
Come disse la contessa che camminava sopra gli specchi senza mutande.
C' da dire che non si dovrebbe essere pessimisti per forza, ma archiviato il pt. e tutti quelli prima e mantenute ferme le mie risapute opinioni sul modo in cui si possa trovare l'amore, bhe, se stiamo tutti ad aspettare non tromberemo per lunghissimi anni.
Vedo un ragazzo in metro, e non posso guardarlo perchè è etero, ne vedo uno in classe e non posso fantasticarci su perchè è etero, ne vedo otto o nove in palestra e se mi piacciono certo non sono gay.
Orbene, io casta non ci sto.
Non c'ho voglia, detto questo, l'unica soluzione, alla lunga, è morire.

Sono spesso stanca, troppo stanca.

Seriamente preoccupata!

Palestra!
Bisogna dargliene atto, il mio Pt. è un ragazzo splendido, tanto che in modo carinissimo mi ringraziato di persona degli auguri e ha voluto parlare con me del più e del meno (con tanto di rassicurazione prima "adesso vengo da te", decisamente non voluta), ma è talmente etero che mi sono cadute le fette di prosciutto dagli occhi e ho visto più che bene.
Evitiamo scene alla Maicol. Ecco, basta.
Detto questo: sono seriamente preoccupata di risultare inquietante!In palestra non so come comportarmi, eccetto lo stare da sola e guardare i muri, poichè se c'è un ragazzo (M. compreso) che conosco e che è decisamente trombabile evito decisamente di guardarlo e di incontrare il suo sguardo, salvo nel momento in cui scelgo di salutarlo.
M. è il personal trainer. Minchia che bonazzo, 24 anni appena compiuti...e una bella bionda sulla maglietta.
Però, l'evitare semi-accuratamente di essere insistente nel guardare ho seri sospetti che risulti una cosa parecchio finta, anche perchè sia io che lui vediamo con la coda dell'occhio...e povero caro, ho mietuto un'altra vittima: sono una stalker!Detto questo, il tutto capita perchè, soprattutto coi bonazzi, non so come comportarmi, e cosa assai più socialmente rilevante, non so o non riesco a comportarmi come un etero, ovvero a fare l'amicone, a salutare e guardare con nonshalance, senza sentirmi accusata di molestie.
La mia sessualità (e il fallimento terrificante del mio ultimo innamoramento, che mi ha prosciugato tutte le energie spirituali e fatto cadere in un vorticoso tunnel di sfiducia verso il genere umano) mi sta erodendo completamente la sfera sociale: scambio l'amicizia con l'amore, mi imbarazzo a livelli impressionanti con chiunque sia lontanamente simile ad un manzo, e provo disgusto e disapprovazione per tutti gli altri, con cui però, in rari casi (diciamo quelle poche persone normali rimaste sul globo terrestre), mi trovo straordinariamente bene, salvo però non riuscire mai ad approfondire il rapporto o meglio nessun rapporto diventa realmente profondo come vorrei.
Non esco, e mi sento quasi minacciata quando mi si richiede di farlo, salvo poi impormi di andare, tanto per shakerare un po' il cervello.
Mi nutro troppo di pensieri e paranoie, e la cosa, prima o poi, mi porterà alla depressione, e con essa, spero mai, al suicidio.

Sono seriamente preoccupata.

domenica 21 marzo 2010

Summer colours!

Sapore di manzo!

sabato 20 marzo 2010

Pazza!

Si sta avvicinando a passi enormi la fine del mio gioco auto-illusorio col personal trainer.
Oggi gli ho mandato l'sms (sempre sperando di non aver sbagliato il giorno, perchè mi sotterrerei dalla vergogna...e poi non saprei come giustificarmi...cioè, il "mi è venuto spontaneo" non so se basti) ma non mi ha risposto (anche se suppongo che sia normale per un semplice messaggio d'auguri, o peggio non sapeva che dire dacchè era il giuorno sbagliato....nooooooo) e giovedì abbiamo l'ultimo appuntamento, mi sfonderà e mi farà la scheda.
E poi stop, fine dell'illusione, stop al gioco.
La cosa mi ha divertito, mi ha regalato il sorriso per due settimane, ma decisamente basta.
Sennò uno ci crede davvero.
Ora però è necessario cominciare ad attrezzarsi per trovare un'altra preda, gay magari.
E non so da che parte cominciare....
Dacchè c'è chi, tra voi, è grande grandissimo veggente...chessò, potreste darmi una mano!

Ps: splendida e ossessiva questa "Les Colines" nuova canzone della ex-lolita Alizee!!!
Rende il concetto: pazza!

Update: quello splendido esemplare di uomo mi ha risposto non molto dopo, augurandomi anche buon weekend, e così è stato...infatti sono andata alla cresima di mio cugino in un posto allucinantemente bello, mi sono spanzata, ho mangiato come una vera signora, ho bevuto e sono andata a casa decisamente soddisfatta.

Ergo, buon weekend a tutti!

giovedì 18 marzo 2010

aBusi!

Un uomo col botto!
Ha letteralmente terremotato l'Isola dei Famosi, dalle battute a toni intellettualmente forti: "c'è un sole che spacca l'ano ai cavallucci di mare", all'invettiva perenne e decisamente giustificata (visto che l'Isola non si è dimostrata di una gran sicurezza, vedi Luca Ward che ha rischiato la paralisi perchè l'hanno fatto buttare in un metro d'acqua da dieci metri d'altezza...manco fosse Ariel...) al surplus polemic-erotico di ieri sera, che ha culminato nello smerdamento senza peli sulla lingua delle due più alte cariche dello stato: Berlusconi ed il Papa.

Ora, che il santo padre sia gay, a noi Cappellane poco importa, ma devo dire che mi sento personalmente mooolto vicina alle parole del Busi, che ha terminato il tutto dando (giustamente) della rifatta a Mara Venier.
Ora, il buon Aldo, autore celeberrimo di libri come "Cazzi e Cammelli", "Sodomie in Corpo" e "Ci vogliono i coglioni a prenderlo nel culo" (e anche di libri più elevati, ma io ho voluto citare solo la creme de la creme) è anche contestato per una sua vecchia affermazione in diretta Tv a favore della pedofilia...su cui non vorrei dire niente perchè penso che il tutto si commenti da sè.
Ma, voi che pensate di Aldo Busi?
Un uomo malato o una Cappellana d'avanguardia?

martedì 16 marzo 2010

Strana, strana vita gaya.

Diciamolo, essere gay è una gioya, ma pure una sfyga! Con la Y maiuscola!!

Le situazioni di vita gaya si possono contare sulle dita di una mano:

1- Gay non dichiarato.
Insomma, su questa situazione mi sono dilungata a sufficienza, diciamo solo che è impossibilitato nel fare gran parte delle cose che vorrebbe, e il web aiuta ben poco.

2- Gay schizzinoso.
Dichiarato o meno, è o si è schifato di siti da rimorchio e discoteche, spera ancora nel grande amore o comunque in una storia che termini al di là di una scopata.
Di sicuro non troverà nè l'una nè l'altra. Qualora succedesse, dico "trovare l'amore dall'ortofrutta" come qualcuno mi ha giustamente scritto, bhe, si dice culo! Penso sia più facile vincere a "Win for life".

3- Gay clubber.
Dichiarato e contento. Superficiale o apparentemente tale, si diverte. Pieno di amici e di amiche esce, balla, beve e va in viaggio. Ralazioni? No. Una botta e via? Benvenuta.

4- Il mix.
Insomma, i clubber o gli schizzinosi occasionali. Hanno soventi o rare ricadute di clubberismo o di schizzinosezza, fatto sta che poi ricadono nel loro lato prevalente.
Relazioni? Magari. Una botta e via? Intanto...

A me, sempre se sono stato esaustivo/esauriente, tutto questo sembra un po' magro, un po' triste, e in parte, un po' superficiale.
Leggendo la mia breve lista non avete percepito, subodorato, intuito, sentito la mancanza di qualcosa?

Il punto 5, il gay normale!
Un punto che non esiste, e che ci manca terribilmente.
Un punto ideale.
Illustrabile così:

5- Il gay normale.
Un libero professionista, una persona distinta, sobrio nel vestire e nel vivere, dichiarato, sul lavoro, tra amici ed in famiglia. La sua omosessualità non gli preclude nulla, ivi compresa una brillante carriera. E' ormai trentenne, vive in un bell'appartamento con il suo compagno e vive la sua vita senza complessi o preoccupazioni, se non quelle di un qualsiasi uomo della sua età.

Ecco, questa è solo una descrizione di un possibile trentenne del tipo cinque, ma quello che ci fa rodere, che ci fa somatizzare, incazzare e ammalare è che nè l'1, nè il 2, nè il 3, nè il 4 riusciranno mai (salvo Win for Life) ad avere una relazione sana, eqilibrata e monogama.

Una vita gay è una vita difficile.
Io mi chiedo solo se è colpa nostra o della società, ma vado anche oltre chiedendomi in quale dei due poli stia...dobbiamo cambiare noi stessi o dobbiamo cambiare il mondo?
Riusciremo mai ad essere felici? Ma soprattutto COME?

Vorrei abbozzi di risposte, non "ma sì, ce la faremo", basta compassione, tentiamo di aiutarci concretamente, anche solo con una parola.

Baci.

lunedì 15 marzo 2010

Maicolful: the very last chapter!

Scusate, ma dovevo concludere adeguatamente il tutto.
Ieri è andata in onda "Gf: la nostra avventura", dove Maicol ha continuato a difendere a spada tratta la sempre più "presunta" eterosessualità di Giorgio, del quale, ivi compresa Anna Pettinelli si è portato avanti il processo di beatificazione, inutile e farlocca.
Volevo solo dire che, in tutto questo, la Berta, se vogliamo ancora chiamarla così, nel riguardare per l'ennesima volta le immagine della sua "incriminata" storia d'amore, aveva un sorriso triste, quello di una persona che guardava con malinconia qualcosa di finito.
Tutto trova una conferma quando, sempre ieri, ha detto "lo faccio perchè ho un'unica grande paura: perderlo."

Bene, non siamo state visionarie.
Ma da oggi basta, di amore pensiamo ai nostri!

sabato 13 marzo 2010

Amare vuol dire morire!

Venire, sessualmente, in inglese, si dice "to die".
L'amore è una pausa dalla vita, dalla frenesia, della attese, dalle pretese e dai fraintendimenti degli altri.
Amore è il potersi gettare tra le braccia della persona amata e potersi sentire protetti, al sicuro, al sicuro dal mondo e dalle quotidiane tragedie della vita.
Amore è stringersi al suo forte petto, con la testa china su di lui, e dirgli "ti amo" per sentirsi dire "io ci sarò sempre, tu non temere nulla, sono qua io", e scoppiare così in un mare di lacrime, lacrime di gioia e di liberazione, lieberazione da una pressione troppo forte per essere sopportata da soli.
Il mio lui deve essere bello, forte, ma soprattutto deve essere quella fortezza dove io possa trovare rifugio ogni volta che il mondo è troppo pesante, che la vita è troppo buia o che la fatica vuole spezzarmi le ossa.
Il mio lui deve guardarmi e io devo poter morire, solo per quei momenti, per poi rinascere alla vita.

Dedicato a tutti voi,
...e a chi mi ha ispirato tanto amore.

venerdì 12 marzo 2010

Mondo Gayo: il funerale dell'intelligenza gay. Per fortuna c'è Costantino della Gherardesca!

Ieri sera la Berta al Chiambretti Night: bella mer*a!
Scusate la volgarità, ma mi ha lasciata sconvolta, in più di una cosa.

Qui, in ordine di gravità, dal più leggero al più grave!

Primo: continua a dire che non solo non è innamorato di Giorgio ma anche che non ne è neanche mai stato attratto...è come dire che a me non piacciono per niente gli uomini! Ma a chi vuole darla a bere? Ai ciechi e ai sordomuti?

Secondo: alla domanda "il Grande Fratello manovra qualcosa nella casa" ha risposto candidamente di no. Sì sì, e io sono Babbo Natale!

Terzo: alla domanda se Sarah e Veronica sono lesbiche, dice imbarazzato di no. Ascolta tesoro, ho capito Giorgio, ma che cazzo devi mentire anche sulle due amanti delle grandi labbra??? Eh?

Quarto, gravissimo: alla domanda "l'Italia è un paese omofobo?" ha risposto "penso di no, perchè alla prima settimana in cui sono entrato ero già primo in classifica.". Mo glie rispondo io: "ah cocca, ma ce sei o ce fai? Non l'hai capito che eri prima solo perchè facevi ridere? Eri l'alternativa frocia a Zelig!".

E che io mi debba sentir dire da questo cretino che l'Italia non è un paese omofobo, bhe, scusate ma non ci sto!

L'ignoranza regna sovrana. E devo dire, dopo la pochezza di ieri sera, Maicol sul serio non ci rappresenta più! Non è una cappellana! E' solo una scappellata!

Per fortuna c'è Costantino della Gherardesca!!!
Radical, bastardo, e chicchissimo!

Alla domanda "ma lei si sente donna in corpo da uomo o uomo in corpo da donna?" ha risposto "uomo in corpo da bisonte!",
alla domanda "che ne pensa della bisessualità?" ha risposto "per me un uomo che si definisce bisessuale è un uomo a cui piacciono sia gli uomini gay che gli uomini etero",
e il top
alla domanda "cosa ne pensa del martrimonio?" ha risposto "io piuttosto di sposarmi con un uomo mi sposerei una mucca; ci prendo il latte, e ci faccio lo yogurt, e se la passione finisce...ci faccio la costata!"

E io, mio caro Costantino, le faccio un monumento!!!

Devo anche segnalare la Regina dello Stile, ovvero Jonathan Kashanian, l'ex-gieffino, icona gay della mia infanzia e splendido presentatore di Modeland, nonchè ospite fisso dal Chiambretti, dove, assieme al Gherardesco dà lustro e un po' di sana frociaggine al programma (che con Mara Maiochi 2.0 e i Gemelli ne è veramente pieno, saldo e vero baluardo, dopo Amici, del WWF frocio televisivo).
Il buon Jonathan, la cui unica rilevante pecca è il voler insistere sul fatto che non è gay (vuole piuttosto dirsi nel mezzo, o cmq lasciarsi indefinito...), ha però dimostrato, assieme ad uno splendido gusto nel vestire, un intelligenza non da poco.
Anche a lui, infatti, Chiambretti ha chiesto: "cosa ne pensi del matrimonio..gay?", la risposta a riguardo ricalca pari pari il pensiero della sottoscritta, ovvero: "tutti dicono che il matrimonio è il perno della società, un istituzione stabile e sicura, e quando due uomini vogliono sposarsi gli fanno un culo così, tanto che devono incatenarsi e fare lo sciopero della fame. Ma mi faccia il piacere!"
E bravo Jonathan, tu sì che, in tutti i colori della finocchitudine (e non), ci rappresenti!

Saluti e baci, dalla suora sconvolta!

Divinità in azione: Lady Gaga feat. Beioncè con Telephone!!!

Basta, voglio rinascere Germanotta!!!

Questo video è una cazzo di apoteosi aliena! Nulla poteva farmi godere di più (ecco, sempre se parliamo di video musicali, perchè, in alternativa, mi sto già immaginando nuda sull'altalena con il mio uomo..), nulla poteva essere più pazzesco e perfettamente rifinito!
Solo per dire quanto Nostra Signora degli Omosessuali abbia steso qualsiasi altra sgualdrina pop in un sol colpo, basti citare le due splendide coreografie con lei somma e unica protagonista: il balletto sincro-porno in carcere e la danza delle baguette avvelenate con tanto di Gaga-cuoca vestita di lattice!
E che dire del vestito di catene, degli occhiali fumanti, di paper-gangster in sottofondo, delle guardie transessuali e del mitico, multiplo e beioncceggiante omicidio di massa all'autogrill con coreografia patriottica?
Io direi tutto, troppo, e di più, le parole non bastano (d'altronde proprio lei ci suggerisce di non usarne troppe "stop telephoning me eh eh eh") ecco, io sono veramente senza parole, giuro, cotanta grandezza è veramente degna di tutta la nostra incontrastata adorazione.
Lady Gaga è il mio nuovo dio, ma già ve l'avevo detto.

Io vi lascerei alla costruzione del vostro nuovo, fiammante, telefono di capelli!
Che sia lode a Lady Gaga, sempre sia lodata!

giovedì 11 marzo 2010

Tra sì e no.

Sì, sì, e ancora sì al mio personal trainer!
E' veramente splendido, affascinante, bello (che dico bello, di piùùùùùùùùù), sorridente, affabile, forte, maschio e con due bicipiti che ti solleva cantando!
Oggi, devo dire, sono andata nuovamente all'assalto della diligenza, e devo dire che sono riuscita nel mio intento: ho stabilito un contatto di livello 2, ovvero, gli sono diventato simpatico, e vi pare poco?
E' bastata qualche vecchia battuta ben assestata, due tre quattro sorrisi in più del solito, e ha cominciato a prendermi più in confidenza...anche se potrebbe essere perchè ho nominato la figa, il che avrebbe messo in pace il suo dubbioso animo ronchiniano...o, più facilmente: è etero.
Ma chissene, ci piace comunque! E vabbè, non tromberemo, ma vederlo che mi sorride sudato in canottiera (tipo da giocatore di basket, quelle traspiranti, larghe ma strette, e sexissime) non ha prezzo!!! E il bello è che, con un po' di olio di gomito, il tutto continuerò allegramente anche quando smetterà di pagarlo, ovvero dopo la prossima volta (sapete vero che il Convento è in leciate difficoltà economiche...).
Detto il primo sì, devo già dire il mio no, o meglio, il mio nì.
Nì, o no, oh nooooo, ai siti gay.
Cvd. Come volevasi dimostrare.

Succede tutto come da copione: su Me2 non riesci a visualizzare un cazzo, tanto vale non essere iscritti; mentre su Gayromeo (l'unico altro sito che abbia un platò di iscritti che lo renda degno della mia alterrima considerazione) i primi due giorni, perchè sei tra i nuovi profili, ti contattano cani e porci (soprattutto porci) dal valore pressocchè nullo, e poi...nulla, il vuoto, 0 messaggi.
Al quarto giorno sei scomparso, come se non esistessi più.
Mi direte, ma cerca! Ebbene l'ho appena fatto, mettendo alcuni semplicissimi canoni: no sex, altezza minima 1.75 e etnia europea, di quarantacinquemila pagine ne sono emerse 4! Bhe, complimenti!!! Non ci piace.
Ovviamente non vorrei rimanere casta per sempre, ma ditemi come potrei non farlo!

Ecco, poi per no definitivi mi tengo, ma è molto probabile che tra qualche giorno mi cancelli da entrambi i siti, tanto, come tutto il resto (vita compresa), è inutile! Assolutamente inutile.

Ma, il mio sì c'è ancora, e si gioca (non solo con "l'uomo più bello del mondo") tutto in palestra...e ovviamente, anche un bel po' in università!

Baci dalla Grande Sorella!!!

mercoledì 10 marzo 2010

SorellaJc: la suora che ci riprovava!

Ebbene sì, dopo altri tre mesi, SorellaJc è tornata sui profili da rimorchio gay di tutto il web...vabbè, due siti, ma già è tanto!
Delusa multiplamente dai siti gay, per la pochezza degli estimatori, per la volgarità delle proposte e per la completa assenza di manzi, ciònonostante SorellaJc ha deciso di riprovarci, e chissà che sia la volta giusta!
Come un solito un bel profilo, delle belle (?) foto e tante, tantissime, minime, pretese.
Ma certo non posso filare uno alto 1.70 (con tutto l'amore del mondo, mi arriva ad altezza sterno), uno peloso come una capra alpina, uno vecchio come l'ex madre superiora, o uno brutto come un incrocio tra uno yeti e l'abominevole cesso metropolitano.
Insomma, vorrei un manzetto dalle scarse pretese (tanto per bilanciare le mie), un ragazzo della porta accanto, carino, estroso e simpatico.
Qualcuno che quando lo vedo, oltre a sbattere la mascella per terra, mi faccia sorridere e divertire, anche nella norma dei rapporti umani, mica mi serve un clown.

Bhe, con questo (il cercare l'uomo che mi faccia ridere) mi sento veramente donna, ebbene sì, l'ho detto.

Baci, e incrociamo gli alluci!!!

martedì 9 marzo 2010

The ultimate gay test!!!

Ecco a voi il test ultimativo sulla vostra (omo)sessualità! Parola di Suora, non ho mai trovato nell'internetere niente di più folle e delizioso!! Provateci e vedrete!!!

Attraverso tredici punti (abitudini igieniche, alimentari, comportamentali) si hanno risposte certe, anzi certissime!, per conoscere l’orientamento sessuale di chi abbiamo dinanzi (e magari anche il nostro…) perchè altissimi studi di igiene mentale AZ hanno dimostrato che dal tartaro aggiunto rivela il tasso di omosessualità di una persona.

Stronzate a parte, let's start!


1. Sport

* a. Calcio, basket, rugby, sport estremi ––> etero
* b. Tennis, volley, bowling ––> tendenze gay
* c. Aerobica, spinning, palestra ––> gay
* d. Pattinaggio su ghiaccio, ginnastica artistica ––> pazzerella
* e. Gli stessi sport della lettera d praticati con short di lycra ––> lesbica

2. Cibo

* a. Cinghiale, tartare crude ––> barbaro
* b. Grigliate, fritture ––> etero
* d. Pesce, sushi e insalate ––> tendenzialmente gay
* e. Sandwich integrali ––> gay
* f. Uccelletti accompagnati da verdure cotte a vapore ––> indeciso

3. Bevande

* a. Birra, whisky, grappa ––> maschio
* b. Vino, vodka ––> etero
* c. Cocktails analcolici alla frutta ––> gay
* d. Succhi di frutta e liquori dolci ––> molto gay
* e. Succhi di frutta decorati con frutta intagliata, ombrellini e lustrini ––> pazza!

4. Birra

* a. Gelata e in grandi quantità ––> etero
* b. Solo extra, premium e di importazione ––> etero eccessivamente raffinato
* c. Raramente solo in casi di grande sete ––> tendenze gay sotto controllo
* d. Solo con limone e tovagliolino sul collo per motivi di igiene ––> lesbica
* e. Senza alcool ––> leggiadra gazzella senza controllo

5. Igiene

* a. Fa una doccia rapida con un pezzo di sapone per tutto ––> legionario
* b. Fa una doccia rapida usa shampoo e dimentica gli orecchi il collo ––> maschio
* c. Fa doccia con calma ma risparmia acqua ––> etero
* d. Fa docce di mezz’ora con bagnoschiuma a ph neutro e shampoo seboregolatore ––> serie tendenze gay
* e. Fa il bagno in vasca con schiuma e sali ––> gay perso

6. Cosa gli piace comprare

* a. Ferramenta ––> orso con tendenze necrofile
* b. Bottiglie di alcolici ––> etero
* c. Articoli di informatica e elettronica in genere ––> etero moderno
* d. Abbigliamento ––> gay
* e. Abbigliamento firmato ––> decisamente gay
* f. Fiori, candele aromatiche, profumi, dolci ––> donzella virginale

7. Creme

* a. Solo dentifricio ––> maschio
* b. Protezione solare al mare o in piscina ––> etero moderno
* c. Usa creme solo d’estate ––> gay
* d. Usa creme tutto l’anno ––> gay totale
* e. Non vive senza idratante ––> in attesa dell’operazione del cambio di sesso

8. Animali preferiti

* a. Animali che? ––> maschio
* b. In scatola, come alimento ––> etero
* c. Ha animali di razza che mangiano cibo speciale ––> gay
* d. Solo cane di razza che dorme sul letto ––> gay perso
* e. Preferisce i gatti ––> gay irrecuperabile

9. Piante e verdure

* a. Non per mangiare! ––> troglodita
* b. Ne mangia ma raramente ––> rambo
* c. In campagna e va a innaffiarle ––> etero
* d. Ha le piantine sui balconi di casa ––> gay
* e. Le controlla ogni giorno, le pota, parla con loro ––> pazza!

10. Specchio

* a. Non lo usa ––> vikingo
* b. Per fare la barba ––> etero
* c. Ammira la sua pelle e i muscoli ––> gay
* d. Come la c qui sopra, ma in più si guarda e analizza il di dietro ––> portabandiera del movimento gay
* e. Si guarda con vari abiti e si pettina ––> tendenze transgender

11. Pettine

* a. Non si pettina ––> maschio
* b. Si pettina per uscire la notte ––> etero
* c. Si pettina diverse volte al giorno ––> probabilmente gay
* d. Tinge i capelli ––> gay
* e. Dà consigli sul taglio e acconciature ––> gay perso

12. Pulizie della casa

* a. Spazza solo quando si sente lo scrocchio sotto la suola delle scarpe ––> animale
* b. Spazza solo quando la polvere copre il pavimento ––> maschio
* c. Spazza una volta alla settimana ––> gay
* d. Lava con acqua, detergente e aromatizzante ––> gayssimo
* e. Usa l’aspirapolvere e il grembiule come un maggiordomo ––> è la moglie del maggiordomo

13. Film

* a. Arancia meccanica, Shining, L’esorcista, Giocattolo assassino, Venerdì 13, L’ora d’incubo, Panico ––> rude
* b. Serie di Indiana Jones, film di Charles Bronson, Chuck Norris e Bruce Lee ––> maschio
* c. American pie, Accademia di Polizia, Vanzina’s series, Ozpetek e Almodovar ––> tendenzialmente gay
* d. Ghost, Pretty Woman, Forrest Gump, Laguna blu; film di Richard Gere, Leonardo Di Caprio e Julia Roberts in genere ––> gay
* e. Le 300 pentalogie di Rosemunde Pilcher, Eliana e il segreto dei delfini… ––> donzella senza controllo perdutamente irrecuperabile

E voi? Cosa siete?

Maicolful: il colpo di scena finale!

Ebbene sì, in una puntata giustamente dominata da Re Mauro, si chiude la prima stagione di Maicolful!
Ma andiamo con ordine!
Mauro Ma(u)rone Marin ha ufficialmente preso possesso della Casa di moda, e, nel compiangimento generale (vedi lacrime di Brooke allo spegnimento delle luci) l'ha pure venduta alla Endemol per 250.000 euro, ritirandosi come un pascià negli Emirati Arabi.

E nella baraonda generale, il vero scoop della puntata, il vero scandalo che aprirà la nuova serie è stata lei, Ashley, la donna dell'ombra, l'eminenza grigia che ha dominato da dietro le quinte tutte le polemiche della Casa.Ebbene sì, in diretta mondiale la fidanzata ufficiale di Ridge Ronchini ha dichiarato di essere un uomo, esattamente una drag queen, un travestito che si è spacciato per donna tutto il tempo anche grazie al fatto di essere stata isolata in Nicaragua da Carmela Stephanie Forrester.
Di fronte a questa dichiarazione cos'avrà fatto Ridge?
Volete davvero saperlo?
Ha detto sì, che lo sapeva da sempre e che lui, in realtà è omosessuale e partirà con Ashey (vero nome Piero) e andrà a sposarsi con lui in Spagna, con tanto di luna di miele in terra italica.
Shock!!!
Buahahahhahaa Ridge è omosessuale! E' per quello che non può piacergli Brooke! Lei è troppo donna! Meglio quel nasone pieno di mascara di Piero!!!

Ma si sa, appena arriverà in Italia, sono pronta a scommettere che gli faranno passare in fretta l'omosessualità...spetta spetta di arrivare a Venezia!
E poi, suvvia, ma chi ci crede!!!

Noi sappiamo che Giorgio è etero e che ama Brooke!!!!!
Oh yeah!

Appuntamento alla prossima serie!

domenica 7 marzo 2010

SorellaJc nel paese delle Gozzoviglie!

Tutti i migliori sono matti!
Così disse SorellaJc alla Regina Grassa, mentre la Regina Magra la inseguiva con tanto di stambecchi e fenicotteri fucsia!
E così inizò la Mattanza, Cappellane che uscivano dagli armadi, teiere che si trasformavano in omosessuali, e stupide squinzie che venivano falcidiate dalle Guardie Grasse, mentre i seguigi di SorellaJc cominciavano la caccia al manzo, recuperando centinaia e centinaia di esemplari!
Nel panico la Regina Magra si tagliò la testa da sola, pensando che non fosse poi così utile per la copertina di Vanity Fag, mettendo così fine alla guerra e al sogno, di cui mi rimane solo una foto ed un biglietto del cinema. Una lunga Mattanza solo per dirvi che la più pazza delle suore ha appena visto Alice in Wonderlan di Tim Burton, rimanendone piacevolmente sollevata! Sì, sollevata. Vedere che i pazzi possono essere i migliori e che le cose impossibili possono addirittura essere vere mi ha dato ancora un po' di speranza.
Sicchè, queste sono le mie 6 cose impossibili:
- trovare un manzo.
- trovarlo gay.
- trovarlo gay a cui piaccia io.
- fidanzarmici.
- che il suddetto manzo sia dotatato, monogamo e privo di malattie sessualmente trasmissibili.
- vivere insieme ricchi felici e contenti, tanto da presentarlo a casa.
Impossibile?
Per la nuova SorellaJc no!!!

sabato 6 marzo 2010

Improvvisamente povera!

Tra una cosa e l'altra il mio conto in banca sta vertiginosamente scendendo!
La modella pazza a cui davo ripetizione ha abbandonato, probabilmente espatriando, invidiosa della mia spaventosa bellezza; i sei uffici di collocamento a cui ho dato il mio casto curriculum l'hanno con molta probabilità snobbato del tutto, sarà perchè sono una suora?
No, mi chiedo, ma che problemi può creare una semplice badessa con al collo un rosario di platino? Insomma, pure A. li ha messi per me, ma nulla, sarà perchè siamo religiosi, o perchè ne abbiamo le palle piene di servire ai tavoli.
E io, nel frattempo, facevo shopping...ma devo dire che, per i miei standard ultraterreni, non ho neanche dato tutta me stessa, limitandomi perfino a 250€ da settembre a oggi (divisi in un maglione di Zara a ottobre, e un assalto ai saldi di fine inverno con due giubbini, un maglione, un paio di pantaloni e una scorta di rosari elettronici, di quelli che vanno di moda adesso), e concedendomi solo, ogni tre mesi, un taglio di capelli da 50% e mò un tre volte col mio manzo di fiducia!!!
Insomma, per una donna del lusso come me, questa è più che clausura. Detto questo, e che molto probabilmente a voi di quanto, quando e come spendo non ve ne possa fregare di meno, il fatto è che le sto pensando tutte per non finire sul maricapiede...o a passeggiare sul suo bordo....ma, tra il bombardare internet di annunci di offerte di ripetizioni, consultare strani annunci per call center e dare via il culo (...) non mi sono ancora venute in mente idee praticabili!

Ecco, poi magari domani vinco Win For Life, con la cui vincita mi sparo tante sedute con il mio personal trainer da ipnotizzarlo sessualmente e renderlo mio per sempre tanto da convivere e presentarlo ai miei, speriamo, ma non è che ne sia così fiduciosa...

venerdì 5 marzo 2010

Report: on my Mission Impossible!!!

Dubbi.
Insomma, nonostante le mie imbarazzanti doti seduttive pare che non sia successo nè più nè meno di quello che doveva succedere!
Ieri infatti, mi sono avvicinata sexy in top nero e con una nuovissima pettinatura cotonata e ossigenata, roba da infarto, e lui ha solo detto "carina".
Mi ha sfondata di esercizi (mentre io imploravo con gli occhi altri tipi di demolizione...), e nelle pause mi sono prodigata nell'affascinarlo con discorsi filosofici (tradotti in una lingua che il suo cervello potesse quantomeno intuire) e con battutine di spirito.
Questo, almeno, pare averlo colpito, tanto da dirmi che la filosofia lo aveva sempre affascinato e che avrebbe pure voluto studiarla, salvo poi darsi al diventare manzo!
Anche oggi, tra una cosa e l'altra (mi sono allenata da sola, 50 euro a botta bastano e avanzano...cioè, avete presente Immanuel Casto? 5o bocca 100 ammmore? Ecco, somma, sò soldi!) mi ha salutato, sorriso e chiesto come stavo.
Dite, e mò vai benone! In teoria, salvo che sorridere e altro è il minimo che potrebbe fare dato il fatto che gli dò i famosi soldoni, ma soprattutto perchè lo fa con tutti, sapete si chiama buona educazione!
Detto che il suo sorriso mi sfascia ogni volta, i dubbi permangono...dacchè più di 3 max 4 volte non potrò pagarlo.
Quì, però, entra in gioco un elemento che non potere conoscere, o cmq che non colleghereste certo a tutto questo, io sono una grande grandissima veggente!!!
L'altro giorno infatti mi sono letta le carte!
Ebbene sì (le leggo con le carte da scopa, mazzo trevigiano, e con il metodo delle 5 carte) e sapete cosa è venuto fuori?
Premesso che ho interrogato le carte sull'amore, e che la prima carta significa la tua situazione presente, la seconda quella futura, la terza quello che si oppone, la quarta il proseguimento del futuro e la quinta l'esito del tutto....
this is it:
presente
4 di spade: attualmente l'amore è una merda, o meglio, in doloroso/tagliente (spade) equilibrio insoddisfacente (4).
futuro
Cavallo di bastoni: roba che pure voi ci arrivate...si trombaaaaaaaaaa! Precisamente arriverà/incontrerai (o hai già incontrato ma tale diventerà) un uomo con cui avrai una storia sostanzialmente passionale (cavallo) rafforzato dai bastoni, evidentissimo simbolo fallico.
Dicasi che il cavallo indica solo l'inizio di una passione, non che questa debba durare...ma di sicuro si tratta di qualcosa a due.
opposizione al futuro
Cavallo di spade: bhe, le spade possono essere sia simbolo di forza, ma visto il caso, direi di ferita/dolore, e se il cavallo è tale io l'ho interpretata come "dubbi sul mio cavallo", o meglio "dubbi riguardanti il cavallo di bastoni", ovvero dubbi di farcela con quel cavallo di razza che è il mio personal!
evolversi del futuro
Vecchia di spade: è la carta peggiore di tutto il mazzo, suppongo si sappia. Nonchè, c'è da sapere che la vecchia rappresenta sia la donna che la situazione ambigua, incerta, un po' l'analogo dell'Appeso degli arcani maggiori. Essendo inoltre di spade è anch'essa foriera di dolori (anche se la spada più che dolore significa "tagliente" in tutti i sensi del termine). Ho quindi, infine, legato la vecchia al cavallo, visto il medesimo seme, e ne ho dedotto che tali dubbi si sarebbero necessariamente palesati, tanto da portarmi ad una situazione di pesante incertezza, vicina al mollare la missione.
esito del futuro
Asso di coppe: è chiaro segno di successo, o meglio di trionfo assoluto! Che più o meno starebbe a dire: riuscirai a portare a termine la tua missione!!! O meglio riuscirai a cavalcare il tuo personal trainer...o chi per lui!

Certo, il dubbio rimane, soprattutto quello che se manco la fede è vera...figuriamoci i tarocchi!!!
Detto questo, se il dubbio doveva venire...bhe, è venuto...ora aspetto la vecchia...e poi l'asso!

E chi tromba si rivede!!! ;)
(Ps: sono pazza come un cavallo! Tanto per restare in tema..)

giovedì 4 marzo 2010

La brutta fine che fanno quelli che intendono prendermi per il culo!

Oggi sono giunto alla resa dei conti con l'ultimo dei tre terroni (coinquilini) che tentava di marcare il territorio in casa mia!
Insomma, e non ditemi che sono razzista solo perchè sono incazzata, se voglio dire terroni lo dico, tipo i "soliti idioti" con la parola omosessuale, quindi non sfrangetemi i cosiddetti senno vi faccio sparire all'istante dal blog, vi assicuro che non è giornata!!!
Alor! E' da metà settembre che vivo nel mio appartamentino in Piazzale Loreto, ed è da settembre che C. (e pure l'altro, ma mò se n'è andato in erasmus e spero vivamente che se lo tengano) non mi rivolge la parola!
Ecco, io mi chiedo sinceramente cosa ho fatto per meritare tanto, insomma, io sono una persona perbene, saluto, sorrido e dico buon appetito.
L'altro alla fine si era ricreduto e mi aveva chiesto "scusa di tutto", scuse accettate, imbarco effettuato.
Mentre questo, C., al contrario del primo, di fare una mezza parola con la signora delle Cappellane proprio non ne aveva intenzione. Sta di fatto che in una casa, se ci vivi e nessuno ti comunica niente più dello stretto necessario, equivale al fatto che il 300% delle cose ti vengano fatte dietro il culo, e come si suol dire, chi mi deve stare dietro (a patto che io sia passiva, il che è ancora tutto ampiamente da determinare) lo decido io!
Ebbene, l'ultimo problema, in ordine di tempo è stato, sta settimana, il dover pagare un filippino nullafacente che viene a pulire casa nostra.
Bene, come sapete sto pagando altro (tipo il personal trainer, cosa che sì e no reggerò per 3 sedute, e poi ciaooooooooo non c'è cash!) e il mio conto in banca sta vedendo veramente il fondo, quindi ho proposto, come si fa in ogni altro appartamento del pianeta, di pulire noi.
Giammai, disse il signorino.
La questione io cmq, è da due settimane che io l'ho sollevata sia a C. che ad Ant. il mio succube compagno di stanza, senza però avere la minima risposta.
Ebbene, ieri scopro che il filippino arriva e lo devo pagare io! Cosaaaaaaaaaaaaaaaa?
Cioè, fate orecchie da mercante e poi volete ficcarmelo in quel posto???
No, non ci piace!
Bene, ieri ho ventilato al mio succube che se fosse venuto e avessi dovuto pure pagarlo, subendo danno beffa e palo in culo, non sarei stato per niente gentile!
Ergo, oggi scopro che non è venuto.
Prendo da parte C. e ne parlo.
Lui fa il gradasso, esplode come un mincicciolo (sapete, i botti più piccoli che ci sono...buahahahhaa), e parla a caso; io lo rimetto al suo posto con alcune frasi ben piazzate: "cos'è questo atteggiamento di superiorità?" (riusposta..."no, nessuna atteggiamento", subito dopo aver detto "guagliò stai calmo" e che io gli avevo risposto "guagliò sto cazzo")"cioè, dimmelo che ti sto sul cazzo, perchè è così che stanno le cose" (risposta "ma se c'è astio tra me e te.." bloccata subito da un fiume di "mò vorrei capire cosa ti ho fatto per starti sul cazzo, cioè, quattro mesi e non saluti, ti mangio di fronte e non dici buon appetito, cioè, veramente vorrei capire!" alla cui risposta "io ho un carattere particolare..." zittito da "e pure io ho un carattere particolare, e mò che cazzo centra?", ah, mitico è stato il suo "ma se Ant. non fosse venuto da me ieri sera io sta mattina l'avrei detto a tutti e due", ed io mio "e che devo essere pure veggente?")...
Nonchè sono rimasto basito quando ha detto che "l'educazione sono stronzate"...e "da adesso ti dirò ciao (con fare assurdo)"...insomma, che bella persona!!!

Cmq, nel resto del mio poderoso attacco alla diligenza indecente, sono riuscito ad ottenere tutte le informazioni che volevo, e ad imporgli che "delle cose della casa se ne parla insieme, tutti e tre, e non mi si prende per il culo".

Missione compiuta:
Incivili 0
SorellaJc 1!!!!!

martedì 2 marzo 2010

My Fabulous Life: conquista anche tu il tuo personal trainer!

C'è chi mi chiede di cosa parlerò dopo il Gf...ebbene, eccovi accontentati!
Comincia oggi, ufficialemente, il romanzo della mia vita attuale: My Fabulous Life!
Benvenute/i!!!


La prima puntata, ovviamente, è dedicata all'ennesima missione della Cappellana più famosa del mondo: convertire il mio personal trainer in un personal tromber!
Difficile? Giammai!
Sappiamo ormai che le stelle sono tutte allineate e volte a favorire la dominazione Cappellana del Mondo...non per niente sono già in edicola!
Tutti i segreti di una suora!
Tecnica numero 1:
- diamoci un taglio.
Per conquistare un qualsivoglia uomo di questa terra occorre sempre e assolutamente avere un look spaventosamente sexy, soprattutto in confronto al taglio precedente.
Di cosa sto parlando?
Capelli! Via le doppie punte, addio ai volumi in eccesso, e benvenuta la tinta, il colore e la luce!
New hair new life!
E così ho fatto, e come vedete nella foto, sono splendida!
Tecnica numero 2:
- tiratela.
Sempre e comunque, anche se gli stai sbavando dietro da due mesi.
C'è chi disse "sii la fiamma, non la falena"! Mai parole furono più adeguate.
Ovviamente questo non vuol dire non degnarlo manco di un sorriso...giammai!
Solo bisogna darsi con moderazione, e soprattutto, mentre parli giocosamente con lui, non devi mai far capire che pendi dalle sue morbide labbra.
Tecnica numero 3:
- affascinalo.
Un uomo si scopa le barbie, ma si sposa le tanya!
Insomma, una donna deve saper parlare, essere una buona conversatrice, una partner che regga un discorso più lungo di cinque minuti, e che sappia aritcolare i congiuntivi mentre si ritocca il lucidalabbra.
Anche qui, non devi essere tu a strafare con le parole, devi solo reggere il suo ovvio vuoto cerebrale, trovando qualche argomento, e poi, se a lui scatta l'ormone, o anche solo un feeling intellettuale, bhe, cara consorella, è fatta!
Tecnica numero 4:
- sorprendilo.
Una donna scontata è una donna in saldo!
Mai far sì che il suo bassissimo quoziente intellettivo arrivi a prevedere le vostre mosse, o anche solo come vi vestirete! Cambiate, cambiate, cambiate...abito!
Spesso e volentieri. Presentatevi in palestra con una maglia più fashion delle altre, presentatevi al bar con un capello sbarazzino, presentatevi al cinema con un trucco più informale.
Perchè si sa, l'occhio vuole la sua parte, e se questa è inaspettata, tanto meglio!
Tecnica numero 5:
- mai troppo porca.
Insomma, l'uomo è lui. Il depositario dell'ormone di fuoco deve essere sempre e comunque il maschio. Questo lo riempie di orgoglio e gratificazione personale. E lo sappiamo benissimo che siamo in astinenza da mesi e che si scoperemo perfino un cespuglio di ginepro, ma è lui che farà la prima mossa, garantito.
Fare la porca porta solo a poche serate di sesso, e solo se piacete al vostro lui.
Insomma se non avete due seni enormi, ed un posteriore che favella da solo...ebbene, il vostro lui ve lo dovete lavorare.
L'avete preso mentalmente, l'avete sorpreso, l'avete gratificato nell'ego, l'avete convinto e lo avete avvolto...ormai è dentro la vostra tela di ragno, e, se tutto è proceduto come doveva, prima o poi scatterò l'invito: "sei una ragazza così simpatica, interessante, piacevole...ti va di uscire per bere un caffè, qualcosa di informale, tanto per conoscerci di più."
Tecnica numero 6:
- capitolare.
Ovvero, mai torturarsi e torturarlo per mesi se non riuscite a cavar un ragno dal buco.
O, se l'invito è stato lanciato, appendetevi al suo amo senza esitazione alcuna!!!
Non è più tempo di tirarsela! E' tempo di trombare!
E vi garantisco che, se lo volete, giusto dopo tre quattro volte, potrete sapientemente far scattare la "fase letto", sempre prendendovi cura di averlo illluso di essere lui a guidare il gioco.
A voi darà sia il bastone che la carota, e lo avrete per sempre al vostro fianco...con anello di brillanti incorporato.
Ma, le tecniche per come tenersi stretto un uomo sono decisamente un'altra puntata.

Stay connected with My Fabulous Life!!!

Maicolful: una storia a venire. Last chapter. Maybe..

Diciamolo: noi volevamo il matrimonio!!!
E invece no, la storia è finita prima, ha vinto Ma(u)rone e Ridge è già pronto a tornare dalla sua Ashley...quale mondo crudele!!
Ma Brooke la Berta Logan ha lasciato il suo orsacchiottino (Pimpy) a Ridge, e Ridge ha pianto per lei (quando la nostra splendida ha dovuto lasciare la Casa) e poi....poi si è messo a ridere, con Thorne.
Ecco, poi noi possiamo pure sperare che questa settimana succeda qualcosa, che Ridge Ronchini dichiari l'impossibilità della sua misera vita senza Brooke, ma diciamolo, ci crediamo solo noi!
Ma io ci credo, io ci vedo, e perchè no, io spero che fuori dalla Casa, i nostri due beniamini si diano a sonore maratone di sesso, ponendo un bel palco di corna a quella nasuta di Ashley.

Poi, per quanto riguarda noi possiamo finalmente a tornare alla vita reale, alla nostra, forse triste, vita, ma di tornarci con tutti e due i piedi, e darci dentro per renderla migliore, e per darle quel finale che Maicolful non ha avuto!
In bocca al lupo a me!!!

Maicolful: il regno di Ma(u)rone!!!

Ebbene sì, Re Ma(u)rone ha vinto la battaglia per la successione: è diventato ufficialmente il presidente della Forrester!!!
Insomma, il regno di Re Mauro è ufficialmente cominciato!
Estromettere dall'azienza Thorne, Ridge, e l'ex-moglie Jackie Cristina Ma(u)rone (di fatto l'unica nemica rimasta che abbia un minimo di potere nei confronti del sovrano) non sarà certo un problema per il novello Napoleone.
Insomma, Ma(u)rone è decidamente il leader maximo, l'uomo comune ma più sgamato degli altri, il simbolo di un Italia fatta, me compresa, solo da Marchesi del Grillo, da gente che pensa di essere superiore, ma che vive, che dà, che prova, che sfotte ed insieme ride, un'Italia bipolare, un Italia nel nome di Mauro.
Non Brooke, non Maicol, ma Mauro è lo specchio più fedele di come l'Italia si vede, o vorrebbe vedersi.
C'è da dirlo, il suo regno, il nostro Re posticcio, se lo merita tutto, lui ha dato, ha giocato, ha capito, ha sfottuto, ma tutto, nonostante le strategie, con un sentore di genuinità che va oltre, tutti abbiamo capito che Mauro è così, e così ci piace!
Cosa possiamo dire?
Lunga vita a Re Mauro!!!!!

lunedì 1 marzo 2010

Ciao Berta!

Maicol è stato eliminato!
Ciao Berta, ciao.

Domani, o appena avrò tempo tutti i lunghissimi post che questa puntata merita.