domenica 28 marzo 2010

Pensieri in libertà assoluta.

Sono a Venezia, finita la febbre a 38, sto lottando contro l'orrendo libro di Rebecca Solnit "Storia del camminare", tanto facile quanto vomitevole ingarbuglio di ovvietà infarcite da un inutile quanto svenante sfoggio di erudizione.
E sto ascoltando da un'oretta buona "Back to black" l'ultimo indimenticato album di Amy Whinehouse, una delle poche al mondo, con Britney Spears, Lindsay Lohan e Whitney Houston, che so essere sicuramente messe peggio di me.
Splendida, splendida, questa Me e and Mr. Jones, inutile dire come inviti il mio pensiero a M., a cui, tra l'altro, pensavo pure di sciorinare una bella ode qui nel blog...ma mi è sembrato francamente troppo, non essendo io affatto innamorata, ma solo in preda di una splendida ossessione della ragione.
D'altronde il mio Mr.Jones quell'ode la meritava davvero.
Haha, basta guardarlo...pensate solo che l'ultima volta ero distesa orizzontalmente a fare le croci coi pesi, mentre in alto c'era un enorme faro e lui, investito da tutta quella luce, e "Don't tell me that is over" di Amy McDonald...ecco, ho trovato il tutto decisamente appropriato.
E poi, si sa, c'è il fatto che non ho soldi, che voglio vivere come una signora perbene, ma che non voglio lavorare, non adesso...e che sto quindi tentando di inventare tutti i modi possibili per trascinarmi avanti fino a Giugno, in cui dovrei cominciare (si spera) un lavoro trimestrale alle poste, ma la mia inventiva è completamente fallita, e sto semplicemente continuando a scavare nel fondo del mio conto corrente.
Ma una cosa è sicura: cameriere mai (più). Dacchè, quando il mio bellissimo uomo mi ha detto qualcosa di simile a "tesoro, ma puoi trovare cmq qualcosa come cameriere", bhe, potete solo immaginare il mio fintissimo sorriso annuente.
Poi mi chiedo se la mia crisi finanziaria sia come quella Italiana, ovvero tra il vero ed il presunto...e non nascondo che se fosse presunta sarei sollevata...ma pare di no.
Detto questo: è fottutamente arrivata la primavera!
Non vi sentite più felici? Più vive? Più lesbiche e più briose? Io sì!
E metteci pure l'immagine del naso di Pinocchio che si allunga a mille...
Il sole, almeno qui, è arrivato, senza però che il freddo si muovesse di un solo centimetro, e così io sono, ancora una volta, immovimentatamente io, qui, sola, a tentare di studiare.
Ah, mi dimenticavo...sta per partire la nuova ricerca di un appartamento, via dai pessimi coinquilini di oggi, e verso quelli assolutamente peggiori di domani!
Per non parlare dei pensionati e dei convitti, in cui se una stanza non costa eccessivamente è solo perchè è priva di attacco tv e di una qualsivoglia connessione internet...e voi mi dite come farei io ad aggiornare il SorellaJcfanclub???
Mio padre sta contattando un prete, e chessaràmmai...dovrò solo fingermi un po' più suora di quella che sono oggi...salvo poi inscenare un attentato iraniano alla sua chiesa con tanto di incendio e crocifissi usati come legna da ardere.
Last but not the least: sta per arrivare Pasqua, chissà che l'Easter Bunny mi conceda la grazia.
Ecco, se la grazia cominciasse per M. e avesse due bicipiti grandi come un condominio terrazzato, bhe, sarei oltremodo contenta, e ringrazierei il piccolo animaletto con una scorta vita natural durante di carote ciquita!
Perchè si sà ormai l'ogm tira!!!

Nessun commento: