martedì 30 agosto 2011

Domani parto.

Ebbene sì, dopo lungo, lunghissimo tempo senza vedere una spiaggia, la splendida badessa parte.
5 giorni in Abruzzo, camping a 4 stelle con piscina, e si spera almeno una buona dozzina di manzi vaganti in speedo.
Fino al 5 settembre non avrete notizie di me.

Ed ora, ancora una volta, fuck haters (per chiunque ancora provi a dirmi che questo NON è il mio diario), e buone vacanze a me, e buona fine vacanze a voi!

Bacioni.

lunedì 29 agosto 2011

Arte sacra.


giovedì 25 agosto 2011

Summer Discount: Derek Richardson, Vol.2, scheda più fetish sessions!

Pronti per l'aporcalisse? Ma anche sì, e allora gustatevi tutto il volume 2: Nome: Derek Richardson Jr.,
anni: 29,
altezza: 1.85,
peso: 82 kg,
residenza attuale: New York,
Manzo Discount di pertinenza: "The Jolly Lollipop" by Suor Ginger,
prezzo d'asta inziale: 356 dollari l'ora.

Fisico:
statuario, scolpito, definito al millimetro, con tanto di graticola addominale, pettorali da surf e culo d'acciaio.

Dotazione aggiuntiva:
considerevole mazza da golf, intimo e leather compresi nel prezzo.

Perversioni:
tutto, ma in particolare i travestimenti, con una particolare attenzione alla pelle e alle uniformi.

Specialità personali:
sciatore provetto, ex-nuotatore professionista, particolarmente dotato nei giochi master/slave..

E, last but not the least, le "fetish sessions":Hope you enjoyed!

Boni propositi!

Tutti hanno quelli per l'anno prossimo, io ho quelli ENTRO l'anno prossimo, che, si sa, dovrebbe segnare la fine del mondo, l'aporcalisse, e quant'altro.

1. Fisioterapia per sfanculare male a ginocchia e schiena + plantare alla gamba sinistra. (dal 29 agosto in poi)
2. Arrivare, stare e tornare sano e salvo dal Tilt Camp (dal 31 agosto al 4 settembre)
3. Compilare, pagare, far firmare e consegnare la domanda di laurea (14 settembre)
4. Andare al Festival della Filosofia 2011 a Modena (dal 16 al 21 settembre)
5. Cominciare a darci veramente dentro in palestra (dal 21 settembre in poi)
6. Trovare uno piscoanalista bravo ed andarci (ps: già ho una traccia, ma vi aggiornerò in futuro). E chi dice che non mi serve, bhe, glie ne mando uno io. (dal 21 settembre in poi)
7. Andare da un dietologo che riesca a fondere l'esigenza di una migliore alimentazione con quella di diventare un manzo da banco. (dal 21 settembre in poi)
8. Preparare e dare l'esame di indologia (dal 21 settembre a metà ottobre)
9. Scrivere quello che mi manca della tesi (da metà ottobre e pure prima, nei momenti buchi)
10. Andare al Lucca Comics 2011 (ottobre?)
11. Finire la tesi e laurearmi (marzo o dicembre, visto che la prof mi sta mettendo fretta)
12. Andare in Giappone, a Tokyo, con Nami, e fare il capodanno più folle della mia vita (dicembre-gennaio)
13. Trovare un lavoro (quando mi capita, da settembre all'anno del mai)
14. Finire di scrivere il mio romanzo (da gennaio in poi)
15. Partecipare ai bandi di concorso di Venezia (aprile) e Milano (luglio)
16. Trovare un ragazzo (quando mi capita, ma non l'anno del mai)
17. Iniziare il dottorato ad ottobre 2012, borsa di studio permettendo!

Ecco, giusto due tre cose!!!

mercoledì 24 agosto 2011

Il tilt del Tilt.


Ora, come ben sapete, le cose che mi fanno più girare i coglioni sono 2: i pacchi e i coglioni.

Ovviamente un coglione che tira pacco è il massimo dello sventolamento di palle!

Io, la somma ed illustrissima Badessa, dopo un mese e mezzo di lavoro da bambinaia, dopo la tesi e dopo il caldo africano di questi giorni, dal 31 agosto al 4 settembre mi concederò una meritata vacanza al mare, ma, maledetta me, non sarà una vacanza normale.

Sarà il Camp giovani di Sel, il mio partito (mio non si sa ancora per quanto..), a Roseto degli Abruzzi, località marittima, al campus Stork, con bungalow, piscine idromassaggio, serate dj e un mucchio di conferenze da intellettualona di sinistra, magari un po' frocia e un po' filosofa.

Ecco, il fatto è che questo Camp dovrebbe essere nazionale (ma, da quanto ne so, non saremo molti più di 600...un successone!) al quale supponevo venissero almeno altri 3 esseri umani under 25 dal gruppo di Treviso.

E qui casca il coglione, con tutte le scarpe, e, badate pene, non sto parlando di me!

Da un po' sono in contatto con il referente giovani di Treviso, un rastone più o meno della mia età, che già a guardarlo ispira fiducia, ma io, da brava cappellana, sono misericordiosa, e concedo sempre una chance alle persone.

Tipo fin da fine luglio, gli chiedo aggiornamenti su chi viene e su come andremo giù, semplicemente perchè non sono in contatto con gli eventuali altri.

Lui sin dall'inizio insiste per escludere il treno e dice che sta organizzando un pulmino, o cose simili.

Io tendo a crederci e aspetto.

Dopo numerose volte in cui lui mi chiama e mi dice che mi aggiornerà, e poi non lo fa e io mi ritrovo a chiederglielo per sms (ignorando palesemente la regola del bidone); l'ultima volta ero rimasta che da Treviso andavamo in 5 ma non si sapeva quasi nulla del mezzo di trasporto, solo che non vuole andare in treno.

Ieri, dato il nulla completo, gli mando un sms con su scritto "come va l'organizzazione del tutto?"

La risposta?

"Hanno tutti tirato pacco. Io vado giù prima. ... Ah, mi ero dimenticato di dirtelo? ... Stronzi che hanno tirato pacco, guarda, come mi fanno girare... Cmq chiedo a quelli di Vicenza se vi potete trovare a Padova così ti danno uno strappo in macchina e risparmi il treno. Ah, ma a te non hanno mandato la mail degli aggiornamenti? .... Bhe, te la giro, e cmq ci sentiamo stesera"

Io, allucinata e confusa, lo chiamo dopo 10 minuti. "Treno? Ma tu quando scendi? Non possiamo al max andare giù assieme?"

Risposta: "bhe, io vado giù il 29, due giorni prima, perchè ho un amico lì che mi ospita, cmq in serata ti mando la mail".

Secondo voi mi è arrivato qualcosa? Una mail? Una telefonata?

No, manco stamattina.

E io, legittimamente incazzata, lo redarguisco per sms "To', ti sei dimenticato di mandarmi la mail, così come ti sei dimenticato di chiamare, così come ti sei dimenticato di dirmi che la gente ha tirato pacco; se sei inaffidabile, non fare in modo che ci sia gente che aspetta informazioni da te."

La risposta, aspettabile, è stata allucinante e multipla:

"Non rompermi i coglioni, ieri ero in ospedale!"

Amore, scusa, ma chi lo sapeva? E in due chiamate che ti ho fatto, avere la grazia di dirmelo no?

"Ma scusa, non hai 24 anni? Potevi andare in internet ed arrangiarti. Cmq quelli di Vicenza sono senza macchina e io ero in ospedale. E cmq potevi chiamare tu."

Ma daverooo??? Cioè, dici che organizzi tu, fallisci brutalmente e poi il coglione sarei io perchè non mi arrangio? Ma sul seriooo?

Che, per l'inciso, ho già mandato la mail allo staff del Camp e ho tutte le info del caso, e oggi prenderò i biglietti per il mio viaggio in treno in solitaria!

Ovviamente io gli rispondo:

"To', ti sei dimenticato di dirmi anche quello. E guarda che mi sono già organizzato da solo, mica sono scemo."

Lui, asfaltato fino alle caviglie, mi chiama, io metto giù, non ho voglia di sentirlo. Poi richiama, io rispondo, sono troppo curioso di sentire le vaccate che ha da dire...o forse no.

Sentiti i primi 30 secondi di "ma la colpa è di chi ha tirato pacco, io ho avuto i miei casini, mi ha punto una vespa e sono finito in ospedale" del tipo "NON è MAI COLPA MIA" io non lo faccio parlare oltre e gli dico che è una faccia di bronzo allucinante, che è un classico scaricabarile, che non osasse dire che io non mi arrangio, che ho già organizzato tutto di mio....lui scaricabarileggia di nuovo e mi dice di non prendere il biglietto per il treno che ci sono ancora quelli di Vicenza...

Ma daverooooooooo? E dopo un mese di pacchi e disorganizzazione io debbo stare ancora appeso ad un coglione per organizzare le mie cappellanissime vacanze????

Ma anche no.
Gli dico che vado giù da solo, e che cmq il tutto era solo un problema di correttezza, di persone come lui che non riescono a dire "NON POSSO", ma se ne sbattono chiaramente quando tirano pacco, e soprattutto che era allucinante che non mi avesse detto che era in ospedale, insomma, io chi sono, Vanna Marchi? Houdinì? Una veggente russa?

Lui, appena sentito che io vado in treno da solo mi dice "allora vuoi farti il viaggio per i cazzi tuoi?", e io ovviamente rispondo "oggi prendo il biglietto", lui butta giù la chiamata.

Io lapidaria gli mando un ultimo messaggio: "Secondo te dovrei aspettare la tua ottima organizzazione? Ovvio che vado da solo. E poi il problema è che se non mi muovevo io tu non mi dicevi nulla chissà fino a quando, non chi tira pacco. Cmq ora pensiamo al mare, che è meglio.."

Ok, sono acida come un kiwi geneticamente modificato, ma suvvia! I coglioni me li devo beccare tutti io????

E voi, per favore, invece di dire una catena enorme di balle, spezzate il pacco e dite semplicemente "tutto è andato a puttane, mi dispiace, ma non se ne fa niente", a tempo debito, e non ci sarà nulla da perdonarvi.

martedì 23 agosto 2011

Summer Discount: Derek Richardson, Vol.1.

Cosa c'è di meglio di uno strabono per portarsi a casa la giornata?
Nulla! Eccovi quindi Derek Richardson, Volume Primo.
La scheda tecnica, la base d'asta e la fetish session nel volume 2!!!

Buona estate da parte di tutto il Discount, congiuntamente Io, Onch e Zobby, che oggi celebra ufficialmente i 2 anni di assenza dal web, per noti impegni prostutuzionali!

domenica 21 agosto 2011

Il favoloSSo mondo del Body Building!

Ora, se la verità della Regola del Bidone è che non gli piaci abbastanza,come dice il titolo di un film piuttosto recente, la verità del gayrimorchio è che tira di più un chilo di petto che tante manfrine al pc.
Cosa rafforzata dal fatto che da quando ho cambiato le foto del fisico nel profilo i contatti si sono almeno moltiplicati per tre, salvo poi sparire in enormi pacchi argentati....
Ecco che il masterplan, in mente fin da fine luglio, è quello di darci veramente, ma veramente dentro con i pesi, sforzarmi come una vacca da monta ed integrare tutto l'umanamente e legalmente possibile.
Certo, qui cominciano a spuntare i cazzi a fiocchi! Non tanto sull'allenamento, che in qualche modo si farà (diciamo che aumenterò i pesi finchè alla decima ripetizione non vedrò God Gaga che si bagna col Gatorade..), ma sull'integrazione.
I BB, almeno una buona parte, non diventano gonfi come cammelli da soli, ma devono prendere una lista di cose legalissime e piuttosto costose, una lista tanto lunga quanto incerta, che, in ordine di certezza scientifica, potremmo stilare così:
- proteine in polvere,
- BCAA (aminoacidi ramificati)
- creatina (volumizzatore)
- glutammina (particolare aminoacido ramificato)
- arginina (bcaa)
- HMB (bcaa strano)
- Omega 3
- Ossido Nitrico (volumizzatore)
- ZMA (magnesio & co, stimolerebbe il testosterone)
- APL (stimolerebbe la produzione di GH, l'ormone della crescita)
- Tribulus (stimolerebbe la produzione di testosterone)
ecc, ecc, ecc.
Tralasciando di proposito tutte le vitamine e i cosiddetti bruciagrassi, che vanno dalla Caffeina alla Taurina, al piscio di Robbie Williams in bottiglia rigorosamente da 6 litri; il tutto da dividersi il pre, post ed eventualmente during workout.

Il problema, ovviamente, dove sta? Nel fatto che oltre le poche prove scientifiche (salvo le proteine, gli aminoacidi e la creatina), non è affatto chiaro cosa sia il caso di prendere, ma soprattutto, su quali barattolazzi di integratori scommettere il proprio tempo ed il proprio denaro!
Chiaro, una soluzione è prendere poco o niente, o cmq andare sul sicuro...certo, entrare poi in un negozio di integratori è cosa ben diversa, con lo stesso commesso di due anni fa (ps: è il negozio più grande del veneto, almeno che ne sappia io) ma con la metà dei capelli e la stessa preoccupante mancanza di muscoli, che ha le sue personalissime teorie su come si metta su massa e che sentenzia sicuro come della morte che tutto quello che mi serve è il MASSACRA:
Che non solo ha una lista di ingredienti lunga più del mio curriculum, in buona parte poco utili, in altra poco utili associati e in altra troppo pochi per un integrazione di successo. Ciò nonostante non è neanche pessimo ed è parecchio distante da un sacco di minchiate integralmente inutili che ho visto in giro per i vari forum, ma il punto è proprio questo: COSA CAZZO INTEGRARE, E COME ORIENTARSI NELLA GIUNGLE DEGLI INTEGRATORI?

Insomma, va bene che l'effetto placebo dovrebbe bastare per rendermi un pelo più grosso, ma non ho neanche voglia di fare le cose a cazzo dando retta ad un cesso che sta diventando calvo...

Ecco, e questo è solo uno snack del favoloSSo mondo del BB!

Ps: se non avete ancora visto il video d'apertura, bhe, ve lo consiglio, vedrete un cristone che prepararsi ad una gara (di BB ovviamente), si ingolla di tutto...ho preso paura! Roba che dire che è Natural, bhe, allora io mi chiamo sul serio Jean Claude Sorella all'anagrafe di Avignone!!!

La Regola del Bidone!

Sono subito da lei!
Vi dice nulla? C'est pacco!

La regola del Bidone, roba davanti alla quale si tocca anche Max Pezzali, è inesorabile e testata scientificamente: se uno non ti risponde subito (che sia Gayromeo, sms, chat, fb, o Gaga solo sa cosa!) allora sarà pacco!

Non c'è incertezza, ritardo o dolore intestinale che tenga: se uno tentenna ha di sicuro le sue (spesso pessime e decisamente sindacabili) ragioni per tentennare, ragioni che vanno dal caldo, alla noia, alla depilazione inguinale, lo porteranno 11 volte su 10 a tirare un bidone così sonoro che ti rimbomberanno le orecchie per mesi.

I 3 pacchi e 1/2 del post scorso, tutti e dico TUTTI avevano esitato, aspettato o tentennato.
Risultato: i pacchi da 3 sono diventati 4!

Corollario alla Regola: il mezzo pacco non esiste, è solo un pacco incompleto, un bidone in fase di compimento!

E ora, siate sagge, e seguite la regola! Nonappena qualcuno tentenna, subodorate il cartone e tagliate corto! Se vorrà si farà comunque conoscere!
Insistere non serve, è accanimento terapeutico, prolunga solo l'agonia e gonfia il pacco fino al livello di pacco-bomba o di pacco superiore di livello 1.

Baci cappellani! Di cuore!

Work in progress: new BIG post coming today!!!

Entro le 17.00 a new, big, bright post!
Pacchi, again..

Planet Absurd: IL MEZZO PACCO!

Ora, sapete dei miei 5 appuntamenti?
Bhe, in poco tempo sono oscillati da sette a due, e poi da due a quattro di cui tre non ora: il macello!

Partirei però con tre pacchi che non posso non citare, perchè hanno dell'ilare:

N.1: l'indeciso.

37 anni, corpo decisamente bello, gli chiedo solo di incontrarci, poi quello che sarà sarà; lui risponde va bene e rilancia per domenica, io dico sì contento, può addirittura, se ho problemi, passarmi a prendere (non che la cosa mi ispiri, ma dovrebbe essere indicativa di un interesse). Poi però, il giorno dopo dice "tho, cazzo, domenica scorsa ho tirato pacco ad una mia amica, ti so dire se non devo uscire con lei". Io, subodorato l'odore di cartone, lo esorto per bene, rilanciando al max per la domenica dopo.
Lui, subodorato il fatto che io avessi intravisto la carta da imballaggi, se ne esce con un post top:
"senti, però abbiamo 13 anni di differenza... non saranno un pò troppi per avere qualcosa in comune come amici? non so mica se è il caso in fondo di vederci, capisci?".
Io, ridendo come Joker in "The Dark Knight" rispondo: "scusa, e chi ha mai parlato di amicizia?", e allora lui si supera e parte in quinta:
"Ah ok, volevo solo essere sincero, se cerchi del sesso volentieri :), allora poi nel pomeriggio ti dico per questa domenica, ciao!" e poi rincara la dose "ah un' altra cosa, io non ospito, tu?"
Io, ancora, debbo puntualizzare (come se non gli avessi mandato già mex abbastanza chiari): "guarda che non cerco sesso subito, cerco un incontro, e a 23 anni vivo coi miei, è normale no? Al max, in futuro si affitterà una stanza."
Manco avessi detto "Ratzinger!", lui risponde:
"mah non lo so sai, affittare una stanza non è da me, specie con un ragazzo! io sono etero e ogni tanto mi capita di uscire dalla retta via, ma voglio che non si sappia.
troverai altri bei ragazzi vedrai, non preoccuparti. stammi bene, ciao
."
Ah, era etero! Mo' ho capito tutto!
Ma daverooooooooooo???
Cioè, e quale parte del te etero mi ha chiesto se ospito e quanto misura il mio cazzo?
Penso la parte ipocrita. E vabbè.

N.2: il Depilator!

Bello, bel fisico, quasi quanto Fabio, 30 anni, viso che non ne dimostra più 12, ma direi che ci sta.
Io dico incontro, lui sembra restio, poi dice va bene.
Passano i giorni di rito e poi gli dico di trovarsi, e lui non risponde, io lo stimolo ma è restio, infine se ne esce che non sa se è il caso, pronunciando la frase più figa di tutto il sito:
"io sono più passivo, e tu sei troppo peloso, anche sull'uccello".
OMG! Scusa? Ma daveroooooooooooooo???
Io gli rispondo che non è che ci voglia troppo a depilarsi eh, e che se è passivo, bhe, ci penso io a lui...ma nulla, evidentemente era troppo passivo per rispondere!

N.3: Mr. Compatibilità.

Bellissimo fisico, asciutto e muscoloso, risponde subito, esaltato dal pitone mutante che ho sotto la sottana, e bello di qua e bello di là, poi gli mando una foto del viso e, invece di dirmi legittimamente "non sei il mio tipo perchè hai la faccia come uno scaldabagno", dice che "secondo lui non siamo compatibili"
A davero???????????? Da una foto?
Io glie lo faccio notare, e lui dice "sei bellissimo, solo non siamo compatibili, io sono un tipo particolare"
???
Un tipo particolare di rotto in culo!

E poi eccolo, il N.4, the fantastic:
IL MEZZO PACCO!

Ci sentiamo ormai da un po', lui è carino, giovane, 24 anni, bel fisico, e sa che sono la splendida Badessa, quindi tanto di guadagnato, ma ho i miei dubbi che voglia andare oltre uno spriz.
Già mi ha tirato pacco alcune domeniche fa, ma poi, pochi giorni fa, si è fatto risentire, e allora, why not? Programmiamo per oggi.
Ieri dovevamo definire l'orario, io suggerisco le 17.00 in modo che non dobbiamo sudare come capre albine per trovarci, lui dice ok ma con un "poi verso le 18.00 prendo il treno per Padova".
Cioè, ma daveroooo? Una toccata e fuga.
Del tipo, io devo spendere i 4 euro e 20 del treno, truccarmi, sistemarmi e uscire nell'afa subsahariana dell'agosto veneto per che cosa? Per un contentino? Per una cosa che è già stata programmata come fallimentare??? Io non si sto!
Io glielo faccio notare carinamente, lui non risponde. Lo trovo online su gayromeo, glielo faccio notare di nuovo e finalmente risponde che no, ha risolto, non deve più scappare come un cacciatore di frodo inseguito dalla forestale, a piedi, nel bosco di Bon Temps.
Bha, speriampo bene!

Ecco, questo e altro è essere gay. Un mondo assurdo nel quale per pianificare una cosa normale ci vuole uno sforzo eccezionale.

Oggi si va, e speriamo che il mezzo pacco si trasformi in un bel principe!!! In caso contrario, chissà che spiani il terreno per le amicizie gaie che da troppo tempo mancano all'appello.

venerdì 19 agosto 2011

More Crocker than ever!!!

OMG! Come si sfoga lui, come si incazza lui, e come smerda con classe qualsiasi cosa gli capiti a tiro in quei 5 minuti, bhe, nessuno mai!
Nondimeno il contenuto del video è particolarmente ilare, specie la descrizione delle pettegole drogate con la faccia cadente che sparlano di lui e dell'ormai famoso porno a cui parteciperà nel ruolo da protagonista.

Io lo adoro, this is the point!

mercoledì 17 agosto 2011

Torna God Gaga con You and I!!!

Scusate, ma ogni commento è fottutamente superfluo! Questo video è divino!
Poi se vogliamo posso dirne parecchie, da "oh mio dio il manzo!", a "cazzo ma c'è anche Joe Calderone che limona praticamente se stesso ma in versione femmina", a "i costumi sono divini", a "ma che cazzo c'azzecca la scena della tortura", a "OMG è scomparso il lypsinch", a "chi minchia ha girato le scene di ballo???", a "adoro God Gaga in versione sirena", ma tutto questo è noia.

Quello che conta è che questo video, come al solito, almeno un gagaliardo di volte sopra la media attuale dei video pop, compresi i gioiellini di Perry e Rhianna, che apprezzo molto, ma che Gaga fa scomparire con un unico colpo di coda!

Bentornata Gaga!!!

lunedì 15 agosto 2011

Aggiornamenti di Ferragosto!

E intanto BOOM il nuovo documentario di Chris Crocker, in uscita se e quando riuscirà a reggranellare tutti i soldi per pubblicarlo, ma pare che lui, la bionda ed il manzetto siano sulla buona strada per urlare "successo"! Dove? Qui: http://www.kickstarter.com/projects/meatthezoo/me-at-the-zoo

E poi, ME, e i miei appuntamenti sentimentali...ieri ne ho guadagnati 5, virtualmente, ma:
N1. Uno, come al solito il più promettente, si è rivelato un maniaco del sesso abitante a Milano e in breve scopo-vacanza a Venezia.
N2. Un'altro non è troppo il mio tipo e non la smette mai di parlare di cazzi e di seghe, di cam e skype, oltre ad essere un po' "so tutto io"; ma ce lo teniamo di riserva.
N3. Sono riuscito a convincere un vero manzo, anche se la faccia non dimostra più 19 anni, a sentirci per la prossima settimana, e contando che è da Treviso saremmo anche vicini. Cmq non l'ho visto affatto convinto. Spero che il pressing funzioni e che dal vivo invece che Bernardo Velasco non si riveli Angelo Bagnasco...
N.4 Ho interessato un manzone dal corpo spaventoso, ma 1. al momento non ho visto foto viso, 2. al momento è in montagna, ergo 3. ci si dovrà risentire, cosa che di solito va a finire male..
N.5 Strettamente riservato. Forse un vecchio pacco si tramuterà in dono regalo. Lui appare bello, con un bel fisico, con l'età giusta e il cervello che basta.

Cmq, resta il fatto che sono profondamente sfiduciata riguardo la mia probabilità di successo nel trascinarli fuori di casa, ma chissà che chi la dura la vinca!

E ovviamente buon ferragosto a tutti!!!

domenica 14 agosto 2011

NAVE SCUOLA CERCASI!

Ferragosto?
E' ora di un post a cuore aperto!

Diciamolo: il mio problema è il sesso.
E il mio principale problema con esso è che non l'ho mai fatto e che ho sempre sperato di poter fare le cose per tappe: conoscenza, limonata e poi montatura Ikea tutti i giorni, a tutte le ore ed in tutte le direzioni.
Ed invece trovo solo assemblatori di letti a due piazze!
Insomma pensavo si potessero fare le cose per bene, ed invece no; in più in Veneto di gente gaia ce n'è poca, e ancor meno si iscrive nei detti siti, ecco che, come al solito, girano sempre gli stessi.
Il punto però, ora, è un'altro: devo ancora aspettare una cosa fatta per bene o posso abbandonarmi nelle calde e grosse braccia di una nave scuola con cui fare e farmi fare ogni cosa pensabile dalla donna, dall'uomo e dal cavallo?

Ecco, diciamolo: mi serve una nave scuola!

L'unico problema è che dovrò trovarla con i requisiti adatti, e l'unico porto utile è sempre Gayromeo...ma giuro, questa volta ho proprio bisogno dei vostri consigli!!

sabato 13 agosto 2011

BOOM: FINE DEL CENTRO ESTIVO!!!

Ebbene sì: dopo 30 giorni esatti di lavoro, 1 mese e mezzo, 6 settimane, ma soprattutto dopo 152 bambini che tra il malvagio e lo stewiesco hanno trovato anche il tempo di essere dolci, con dei "ti voglio bene" e addirittura un "papà", dopo almeno due paia di mutande cambiate, una pisciata in mano e uno che ho aiutato a fare la popò, il Centro Estivo è finalmente finito!

Niente morti, niente feriti e niente contusi. Tutto è bene quel che finisce bene.
Ora, di qui al 31, giorno della mia partenza per il campus di Sel, c'è da fare il tagliando alla tesi e da trovare qualche cazzo!

Auguratemi il meglio!

martedì 9 agosto 2011

Ritorno col botto degli Evanescence: What you want, il singolo del ritorno!

E a confermarvi che questa mattina sono più attiva che passiva, ecco che vi ho scovato l'agognato ritorno degli Evanescence, dopo 5 anni di assenza, in cui ancora mi chiedo che tipo di pedicure abbia fatto Amy Lee per metterci tutto questo tempo.

Anyway, la canzone, salvo qualche psichedelia nel ritornello, pare un ottimo, classico singolo alla Evanescence, perchè se c'è un lato punk-rock-emo in voi, bhe, questo è il momento di tirarlo fuori!

Adam Levine e le voglie mattutine.

Allora, premetto: già io adoro Moves Like Jagger, il nuovo parto musicale dell'inedito duo Levine-Aguilera, freschi freschi del successo di The Voice, talent musicale che li vedeva giurati....ma vedere il video di prima mattina, con Levine mezzo nudo, palestraterrimo che si muove come la migliore delle Cappellane..insomma, una signora non dovrebbe aver voglia di fare pompini di prima mattina.
Mannaggia a te Adam.
Qui lo dico e qui lo ripeto: bono, bono, bono, e irresistibilmente bono per come si muove da tarantolato in questo video!
E per quanto riguarda Christina? Bellissima, truccatissima e platinatissima riesce a dare altra carica ad un video già ormonalmente violento!

Godete signore, godete!!!

lunedì 8 agosto 2011

More Crocker: ecco Tug of War, l'ennesimo singolo!

Ebbene sì, dopo il ritorno di Christine, come poteva Chris farsi attendere ancora?
Non poteva!
Ecco quindi qui il suo nuovo singolo: Tug of War, che parla della fine della sua ultima storia.

Allora, opinioni?
Carina, ma un po' lamentosa...ne ha fatte di migliori. Anche se, alla fine, sarà solo il mio lettore mp3 a decidere!

domenica 7 agosto 2011

Christine Crocker is back!

The shemale is back, with her hot brother!
Just enjoy.

Fenomenologia del pacco su gayromeo!

Dicasi pacco il "bidone", la "sola" e la "buca".

Quante volte vi, ci, mi, ti, gli è capitato di beccare un bel no condito al cartone sul celeberrimo siti per omo-incontri? Una lista tale potrebbe impiegare secoli, mentre io, la splendida Badessa, la restringerò a 13 casi, i più comuni, ovviamente arricchiti da speciali casi umani capitati personalmente alla sottoscritta.

Ergo, let's start!

1. Mandi un messaggio, nessuna risposta.
Praticamente un classico, l'abc del web: tu non sei il suo tipo, non sei manzo abbastanza, non rientri nel range d'età, non sei abbastanza maschile o hai troppo pelo pubico per un depilato integrale.

2. Mandi un messaggio, ti risponde ciao, poi al secondo messaggio ti dice "scusa, non sei il mio tipo" e, quando tu, incazzata come Xena principessa guerriera, gli fai presente che poteva anche non risponderti, lui asserisce placido "ma io sono educato, rispondo a tutti".
Ma vai a bruciare all'inferno!

3. Mandi un messaggio, ti risponde ciao, tu chiedi una foto del viso, e lui sparisce.
Rimane la domanda ancestrale di quale segreto di stato racchiudano quelle foto. Ai posteri(ori) l'ardua sentenza.

4. Mandi un messaggio, ti risponde in modo articolato, chiedi un incontro e lui scappa sulla luna a chattare con E.T.
E anche qui mi chiedo quale terrore ci sia dietro all'incontro reale. Insomma, vale il detto "in chat leoni, nella vita coglioni"

5. Mandi un messaggio, ti risponde con ciao, tu ri-scivi, lui ri-risponde, e vi dite che per l'incontro ci si risentirà. Ciò nonostante lui dopo o è irreperibile o non risponde ai messaggi, ma soprattutto mai e poi mai vi ricontatterà lui.
Insomma, un classico, più di "Dov'è l'amore" di Cher, vi scrivete, lui vi lascia con abbondanti speranze, e poi si rivela solo una bolla d'aria, e dall'odore poco invitante.

6. Mandi un messaggio, ti risponde "ciao, hai msn". Tu ce l'hai, ve lo scambiate, la chattata dura per mesi e poi non se ne fa nulla.
Classico dei classici, roba da manuale delle giovani Cappellane. A tutti noi sarà almeno capitata una cosa del genere! A me capitarono uno che si sentiva/faceva già con altre persone, e uno che mi ha detto tutta la sua vita e che poi, in Campo Santa Margherita, mi ha tirato il primo paccone della mia vita, e adesso gira ancora contento per Gayromeo: potesse morire ammazzato!

7. Mandi un messaggio, ti risponde "ciao, hai msn". Tu ce l'hai, ve lo scambiate, solo che poi è più irreperibile di Osama Bin Laden.
Potrebbe capitarvi di scoprire che è morto.

8. Mandi un messaggio, ti risponde "ciao, hai msn". Tu ce l'hai, ma conscio dei punti 6 e 7 lo mandi riccamente a fare in culo.
L'esperienzia rende la suora acida.

9. Mandi un messaggio, lui risponde, tu scrivi, lui risponde, e la cosa va avanti così per un po', finchè lui, per un motivo completamente random (dagli accenti acuti alle fasi lunari) decide di sfancularti.
Caso umano n.1.

10. Mandi un messaggio, lui risponde, e così via, finchè non vi scambiate il cellulare, facebook o sticazzi, vi accordate per un giorno specifico, poi lui, il pomeriggio prima, vi dice di avere un impegno.
Non ci sarà mai un incontro.

11. Mandi un messaggio, lui risponde, e così via, finchè non vi scambiate il numero, vi accordate per un giorno specifico, vi truccate come le peggio battone, vi improfumate come neanche Luigi XIV, e poi, una volta lì con l'abito della festa, lui non c'è.
Non ci sarà neanche due ore dopo.

12. Messaggi, fb, e sticazzi, vi sentite e vi promettete un incontro, solo che una volta lui e una volta te siete impegnati. Tu riprovi a farti sentire, ma è ancora impegnato, o cmq non se ne fa nulla, tu non hai più palle e non gli scrivi più, così rimane solo la promessa "sì, mi ricordo, dobbiamo prendere uno spriz insieme".
Evidentemente non è una priorità, forse neanche per me, salvo che l'avrei bevuto volentieri (un analcolico).
E chissà che leggendomi qualche pacco non si trasformi in una rosa..

13. Un giusto mix di tutti i punti precedenti, specie di quello "lunga conversazione, improvviso blackout" (punto 9), dietro ai quali misteri degni di Vojager sono tutt'oggi celati, in attesa di essere svelati. Ne dipende la salvezza dell'intero genere gaio.

E voi che ne dite? Di pacchi ne avete più dati o ricevuti? E i casi umani? E i bidoni? Le chat infinite? Gli msn che diventano improvvisamente invisibili quando accedete voi? I numeri inutili sul vostro cellulare? Le speranze morte e le scopate mancate?

Tutto questo, e molto altro, è essera gay, ma è solennemente triste.

Ps: io preferisco direttamente non rispondere a chi non mi piace, è il pacco più leggero, in fondo la mancanza di interesse è chiara fin da subito e non ci sono speranze distrutte o cuori infranti.

Baci cappellani di buona domenica!!!

venerdì 5 agosto 2011

Vita Cappellana: il giardiniere.

Renato Ferreira 3 volte bono e le voglie di Ferragosto!

Ora, Renato Ferreira è uno dei tre bonazzi dell'apocalisse, assieme a Bernardo Velasco e a Stefano Jakub, di cui l'ultimo è un po' porno, ma ciò che piace piace!

Venendo a noi, il manzetto dell'89, con gli occhi nerissimi ed un culo da favola, con cui ho attaccato bottone in palestra, questa settimana è in Corsica, quindi nulla, nada, nisba, ma, come al solito, si sospetta sia etero.

Ok, qui lo dico e qui lo nego: debbo solo scegliere tra l'escort d'alto livello e la castità eterna!
Del primo ho già il numero, e della seconda, bhe, spero che si scordi presto il mio...

Nel frattempo Ferragosto si avvicina, il lavoro sta per finire e le tanto agognate vacanze, tanto per cambiare sono in mano a dei paccari assurdi.
Anche qui lo dico e lo nego: debbo cambiare in fretta amici, sennò, cmq, loro cambieranno me, probabilmente con un giardiniere brasiliano di 17 anni.

See you.

Le Stalkers!

Ok, è ufficiale: il mondo è dannatamente pieno di pazze!
Pazze squalandrate che null'hanno da fare se non rincorrere la sottoscritta con paranoie al limite dell'umano e con lettere infinite riguardo alla Liberazione Omosessuale.
Sono shockata!

La prima Stalker: il cesso di gayromeo con la fissa degli accenti.

Giuro, parola di monaca, gli avevo mandato un messaggio perchè, al solito, sono in assenza completa di cazzo, e, il suo profilo, ad un secondo occhio, sembrava meritare un "ciao".
Iniziamo bene, ma poi, quando c'è da parlare dell'incontro (altra tragedia assieme al momento di mostrare le foto del viso, come se tutte questa bastarde avessero la casa piena di segreti nazionali e di partite altamente ricercate dalla Cia), io gli ho spiegato che potevamo trovarci solo il weekend "dacchè" io lavoro.
L'avessi mai fatto! Mi risponde "dacchè??", e allora io scrivo "dacchè= dato il fatto che", ovvero, se sei scema te lo spiego io. Mai l'avessi ri-fatto.
Questo risponde: "non fare la saccente, e almeno usa gli accenti acuti!"
OMGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGG!!!!
Davvero???? Su Gayromeo??? In un paese che ha dimenticato il congiuntivo tu mi vieni a parlare degli accenti???????????
Apocalisse!
E ha pure continuato per altri messaggi, per poi cadermi sulla foto "eh no, due ce le ho già, non accelerare", e io allora ho approfittato per mandarlo riccamente a fare in culo!
ASSURDO!

Seconda Stalker: la dotta facebookkiana senza nome.
Il classico account fake, troll o trans.
Trova il mio gruppo "Movimento cappellano di liberazione omosessuale" e mi scrive su cosa avrei di nuovo da dire a riguardo, e io, annoiata e baldracca, le rispondo solo che bisogna combattere l'omofobia con i fatti, con una cultura che insegni il rispetto e non il pregiudizio, e che, un po' di sana baracconaggine non guasta.
Questa risponde con una trattazione semi storica dai contorni quantomeno vaghi ed inconcludenti. Qui un estratto:

"PURTROPPO, con il passare dei secoli, i Galli autoctoni con le popolazioni Longobarde Germaniche, hanno trovato modi, per convivere "pacificamente" tra di loro.
Ma questa "pacifica convivenza", è dettata in gran parte dalla paura, e dal benessere personale, che regna in questi sistemi odierni, anche perchè; gran parte dell'
imprenditoria, del settore edilizio, della piccola e media impresa industrialistica Cisalpina, appartengono (ingiustamente), alla parte del popolo Padano Tedesco,
sopratutto in zona insubrica-Orobica-Camuna.
Gli aurtoctoni Cisalpini, in parte igniari di tutto, finiscono quasi sempre per fare i semplici operai (di media e bassa manovalanza), con la forte probabilità,
di trovarsi a fare gli operai in gran parte delle aziende presenti nelle zone citate pocanzi dal sottoscritto, con capi reparto (e loro superiori), di Radice
Tedesca/Germanica.

Un Vassalli, pur portando un cognome Germanico, è improbabile (al giorno d'oggi), che il suo albero genealogico, sia ancora intatto e puro.
Ma dipende appunto, da quanti imprinting Gallici,quella famiglia abbia avuto mi spiego??
Se si parla solamente di un paio, oppure, 1 o 2 impronte Autoctone Galliche, tale numero, non penso sia sufficentemente alto, da poter cambiare in maniera incisiva
la razza pura di provenienza.
Quindi;Questo tale ipotetico Vassalli, si ritroverà d'unque, ad essere per l'80% 85% Longobardo-Germanico, e su per giu; solamente il 20-15% Di etnia Gallo Cisalpina.
Per fare un esempio: "Riccardo Bossi, pur essendo per metà Meridionale, come suo fratello Renzo, ha un impronta Longobarda Germanica molto Marcata e visibile,
come in molti altri casi".
parte di queste persone (che guarda a caso, portao tutti un cognome di origine Longobardo/Germanico), Sembrano pienamente dei Tedeschi.
Come si potrebbe riconoscere benissimo, un Cinese, da un africano, penso appunto che si possa riconoscere benissimo Uno Longobardo, con tratti somatici e lineamenti
marcati del viso (compreso la corporatura), pienamente visibili, da un Cisalpino autoctono.
come d'altra parte, penso sia riconoscibilissimo, una persona di con un impronta Gallica molto piu marata e visibile, rispetto a quella Longobarda Germanica.
Quindi; Fuoriuscirsene dicendo che noi Cisalpini siamo tutti ugguali, per via dell'intreccio di razza che c'è stato nel corso dei secoli,
mi sembra fin troppo una cosa non corretta, che non rispecchia la realtà della Repubblica Cisalpina, formata appunto da Cisalpini (di radice Gallica autoctona)
e da Padani (di originne Longobarda Germanica).
è di fondamentale importanza, fare una distinzione tra Galli Cisalpini Autocotni, ed oppressori invasori nordici, di radici scandinave!!"

Io, sconvolta, le chiedo che cosa sia e a cosa serva tutto ciò. Insomma, una dubbia esegesi genetica della nascita dell'omofobia cosa può fare nei confronti dell'omofobia stessa? Nulla!
La stalker risponde piccata "mi fai pena", e io, baracconamente, ricambio con un "mi fai PENE".

Ps: pare che la stalker mi abbia bloccato, sicchè io non possa più risponderle...POVERACCIA!!!!

Ps2: per gli aggiornamenti sentimentali e la fenomenologia...stay tuned!!

mercoledì 3 agosto 2011

Prossimamente..

Aggiornamenti sentimentali e non, più: fenomenologia dei pacchi su Gayromeo & simili.

Baci dalla Suora Bambinaia.
E mo' scappo al lavoro...

Dreams.

L'altra notte ho fatto un sogno: ero a Firenze, con amici, una folla radunata per vedere God Gaga giunta ad omaggiare la città (che poi non so se era esattamente Firenze o cosa, cmq era una città con pavimento romano, mura e torri sullo sfondo), era una sorta di carnevale, poi è arrivata anche una drag queen particolarmente nota, a cui ho dato il nome di una delle tante drag che mi sono amiche su fb (segnatamente Lady Pavona Spencer, che, se mi leggi, abbi la pietà di perdonare il mio subconscio), che nel sogno era completamente platinata, con un top rosso e una gonna nera a pois bianchi, ma era particolamente bassa ed in carne, ciò non di meno degna di tutta la folla che c'era attorno.
Ad un certo punto sentiamo degli aerei e subito dopo delle bombe: stanno bombardando la città, le granate cadono veloci, e M.B., la mia prima cotta, risalente a quasi sette anni fa, è lì, mi prende per mano (vedo le due mani in primo piano), la stringe forte e mi porta via, correndo insieme verso il primo bunker in città, solo che, una volta arrivati il sogno finisce, ma io so di essere al sicuro.

E che le bombe in realtà fosse solo mia madre che sbatteva le ante delle finestre, bhe, questa è un'altra storia...