domenica 24 marzo 2013

Vacanze Romane: Castel Gandolfo!

Hehehe, e uno poi si chiede cosa stia facendo io, SorellaJc, in questi giorni post Conclave in quel di Roma.
Ebbene, risolvere l'arcano è piuttosto semplice: sono a Castel Gandolfo con quel mattacchione di Papa Ratzinger, passiamo tutto il giorno ad ascoltare canzoni di Madonna (ad eccezione del must di Padre Georg "Paparazzi"di Lady Gaga, che il nostro amato ex-pontefice ama alla follia, soprattutto se la canta Georg vestito da monaca) e a metterci anelli di platino, croci d'oro, cappellini papali con piume di struzzo, mantelle d'ermellino e babucce di Prada, il tutto preso e portato con sè dal buon Ratzi, dato che Bergoglio non ha voluto nulla, lui ha approfittato e ne ha fatto scorta per gli eredi...
Tra l'altro siamo anche stati segreto oggetto delle consultazioni di Bersani, perchè si sa, in fondo, l'appoggio della parte più economicamente rilevante della Chiesa, è sempre una buona garanzia di tenuta per qualsivoglia governo. Anche se, sia io che Joseph ci siamo detti piuttosto preoccupati dell'andazzo che sta colpendo la politica italiana, e non tanto perchè non ci sia un governo, ma perchè come osano i presidenti di camera e senato tagliarsi lo stipendio? E cosa dovrebbe fare il loro successore? Alzarselo di nuovo?
Tutte follie italiane!

Detto ciò, torno alle repliche di Sex and the City su maxischermo nella saletta cinema del Castello.
Per non parlare delle mangiate di pesce e delle salutari passeggiatine tra il verde romano.

Quindi, mie care consorelle, non preoccupatevi.
Da me è solo pace e p...bene!

Nessun commento: