sabato 17 agosto 2013

Profumo d'uomo: quando cazzo scacciò chiodo!!

 Dopo la cotta per voi-sapete-benissimo-chi (che comincia con la D.), ad inizio agosto, mi promisi di darmi da fare, ed ora, dopo due splendide serate al Village, tra cui il 15 agosto con tanto di schiuma party, limonata e un po' d'altro, ieri notte mi sono trovato col 23enne, l'ex-etero Nathan, ed è scappata l'one night stand.
 
Che dire, bastava impegnarsi veramente?
Bah, chissà!
 
Ma veniamo alla cronaca spicciola.
L'ho trovato solo l'altro ieri, su Romeo, un bel figo, Nathan, e mi dice che è molto maschile, che gli piacciono auto e moto, e ovviamente che il maschio lo vuole molto maschile...no immaginate la Badessa che mente in modo spudorato: "ma certo che sono maschile" quando la frase completa era "certo che sono maschile, tesoro di mamma"!!
Ma fatto sta che il tipo ci crede e già il 15 mi dice che in serata mi darà il suo numero, io sono al Village e alle 21.00 non sono connesso (penso che ritenesse che dovessi necessariamente avere uno smartphone, vai te a spiegargli che al Convento sono stati proibiti su ordine diretto di Papa Francesco), quindi andiamo al giorno successivo (cioè ieri).
Io gli dico che ho voglia di vederlo e vedere come va, lui già pare averci ripensato, vuole altre foto e dice che non sono il suo tipo..PERO' sta di fatto che la sera lui ha casa libera e, giusto giusto così capirò più tardi, lui c'ha una enorme voglia di svuotarsi le palle. E così sia!
Ci diamo quindi appuntamento a Istrana, da lui, perché i suoi sono via e per giunta qualche giorno gli hanno ritirato la patente perché andava in giro con l'assicurazione scaduta: ma che tesoro ;)
Arrivo ad Istrana, evito di perdermi e trovo subito dove sta il tipo; mi esce uno diverso dalla foto, un po' più magro, e con il viso palesemente diverso, ma, a mio conventualissimo parere, altrettanto figo, anche perché, come poi avrò modo di vedere e gustare, le foto del suo corpo corrispondevano letteralmente al vero!
 
Facciamo i due passi per raggiungere casa sua, prime impressioni:
"tesoro, ma etero dove con sta voce?"
"ma che bel culo"
"tesò, non è che se parliamo escono di corsa io vicini di casa e urlano "Frocioooo, frocioooo!", calmati, niente paura, sono una consorella"
 
Detto ciò, entriamo da lui, salotto spazioso, divano in posizione strategica di fronte alla tv, con su Mtv "I soliti idioti", pazzesco, non li aveva mai visti! Mi dice che guarda solo ore di Dmax, macchine, gare, moto, macchine, gare, moto.
Mi dice che sono magretto, che lui ha fatto un anno di giurisprudenza e che mo' fa l'operaio mulettista con orari assurdi. Gli piace Rihanna, odia Gaga, salvo il look, dice che è il contrario di un intellettuale (io gli dico che, modestamente, io invece lo sarei, e che l'idea è insegnare all'università).
Tra le varie cose mi chiede della mia vita sessuale e omosessuale, e mi chiede se ho fatto gli esami del sangue, io di nuovo mento spudoratamente "certo, è tutto a posto", la cui frase completa è "tesoro, fai conto che sono vergine come la Madonna prima del parto! Secondo te da chi le avrei prese le malattie, dallo Spirito Santo?" il che è poi stato sintetizzato in "ma guarda che in realtà mi hanno solo fatto 2 pompini, non ho avuto mica 10.000 partner"..Dice molte cose, dice che ha avuto molte ragazze e da poco si era messo a "speriamentare" con un suo amico, che poi, diventato cazzodipendente (parola mia, ovviamente), lo stalkerava troppo, e lui è etero, gli piacciono le donne e vuole farsi una famiglia, bla bla..io intanto gli guardo i bicipiti e mi chiedo cosa voglia fare? In fondo siamo intellettualmente distanti come la Terra e Orione, che fa notoriamente rima co cojone..ma vabbuò.
Ma finalmente, ad un certo punto MIRACOLO, mi afferra la coscia, poi il pacco e poi limoniamo:
santi e mandonne che danzano in cerchio celebrano in paradiso la mia prima volta!!
 
Squilli di trombe: si tromba!
Mi leva la maglietta, io gli levo la sua, MMMAZZA CHE FIGO, sotto la maglia di dischiudeva na miniera d'oro, una vena di manzitudine aurea (ecco cosa vuol dire che faceva kick-boxing, mica male l'uomo, asciutto ma con tutti i muscoletti tondi al punto giusto, zero pelo ed un odore su cui poi scriverò almeno mezza pagina), e sotto le mutande si nascondeva una sorpresa già dura per me.
Ci saltiamo addosso, anche se è piuttosto soft, lui è seduto sul divano, io gli sto sopra, ci alterniamo di mano e di bocca, ci baciamo, io lo lecco, spalle, collo, dietro le orecchie, il suo cazzo mi sta tutto in gola, così come lui prende avidamente il mio, ci baciamo ancora, labbra morbide e barba, gli bacio il petto e gli stringo il cazzo, ce lo meniamo per bene, e tra una cosa e l'altra giunge il momento di venire, lui si viene sugli addominali sporgenti, e io gli vengo sopra poco dopo di lui.
Gli dico se ha dei fazzoletti, mi manda in bagno e trovo un rotolone di carta, la prendo e arrivo a pulirlo, lui fa da sé e io quando è in piedi lo asciugo dove non aveva visto.
Và in bagno, io mi ero già lavato le mani, ora tocca a lui, si sistema anche il corpo, piacevolmente unto a mio modo di vedere, torna in salotto, si rimette le mutande, così anch'io mi rivesto, in parte, provo ad avvicinarmi e a baciarlo sul collo (è stato così bello, why not?), lui si scosta, io smetto.
 Mi metto la maglietta, lui sta in boxer, mi chiede perché uso gli slip, io rispondo che me lo fanno sentire più al suo posto, non mi esce in giro per i pantaloni...prende una sigaretta e mi dice di seguirlo sul balcone.
In due parole, cortesi, avvolti ancora entrambi dal suo profumo, dall'odore intenso della sua pelle e del suo corpo (per non dire del suo fallo e probabilmente del mio bagnoschiuma) mi dice che non sono il suo tipo, che siamo distanti anni luce (ma va? Terra chiama Orione, Terra chiama Orione), che poi lui vuole trovarsi una donna, che questa è una parentesi che chiuderà in fretta, che io sono stato il primo della chat, e il primo dopo il suo amico, che divertirsi ci sta, che è stato bene, che il numero comunque non lo butta (cose tipo "se ti danno fastidio chiamami" o "se hai consigli scrivimi" o "se vuoi scrivermi scrivi, e io quando ho tempo ti rispondo" dette un po' a caso, ma che cmq non ti fanno sentire del tutto una suora oggetto) ma che questa è palesemente una one-night-stand, e che è ora di salutarci.
Finisce la sigaretta, torniamo in salotto, si riveste anche lui e ha pure un attimo per darmi consigli di stile, (taglia i capelli, vesti diverso [notare che io mi ero messa semi-sciatta a posta per sembrare più maschia possibile e invece lui mi preferiva metrosexual, che destino crudele XD], via il pelo da cazzo e ascelle e ributtati in palestra...cose tra Enzo Miccio e il personal trainer di Enzo Miccio, ma io non sto là a spiegargli che il parrucchiere del Convento passa solo ogni tre mesi e solo se la curia lo chiama; mi limito a fargli i complimenti per il fisico, perché in fondo, salvo la voce ed il viso un po' particolare, si poteva ben dire che invece a suo modo, fisicamente era proprio il mio tipo [ovviamente non glielo dico direttamente, gli dico solo "bel corpo", e lui ringrazia, in fondo dirgli che era il mio tipo oltre che non servire a nulla lo avrebbe gasato troppo e inutilmente]) che secondo lui così mi guarderebbero di più,
poi mi abbraccia forte, riempiendomi ancora del suo odore, qualcosa di fresco ma forte, non di sudore, ma come di mare e di piante aromatiche, il profumo del sesso.
 
E me ne vado.
Torno contenta a casa. In fondo direi che contando che agosto è a metà, e che fino a giovedì 8 non avevo occhi, mente e orecchie se non per il centro estivo (leggasi Diego), devo dire che non sarà stato sesso anale, non sarà stato nulla di trascendentale, ma è di sicuro stato il primo importante passo fuori dalle mura del Convento.
Il tempo non è così tiranno.
 
Torno a casa, e mentre guardo cazzate in  streaming sento ancora forte il suo odore su di me.
 
Nota a margine: fossero tutti così!
Chissene di non essere il suo tipo (a settembre cmq riparte l'operazione palestra, e qui o la va o la spacca) fossero tutti così il mondo sarebbe un posto migliore...almeno per una sana nottata in due ;)

6 commenti:

Anonimo ha detto...

sorella porcellosa! mi ricordo ancora quand'era solo un'ingenua e inesperta novizia, e la sua mente era piena di un'acerba e trasognata vogliadicazzo. come passa il tempo! come cambiano le cose!

Anonimo ha detto...

Un inizio col botto come se ti fossi fatta una bottiglia di Magunm.
Complimenti Sister. Però questo tizio i consigli se li può benissimo infilare pure quelli da qualche parte, eh? Diciamo pure che tu non ne hai bisogno e che tanto indifferente non gli eri. Col mare pieno di pesci si preoccupava di iniziare proprio te? Dai!
E' poi possibile che tutti siano bisex, ex etero pronti a tornare etero, gay in fase di transizione (ovviamente verso l'eterosessualità) oppure pronti con la valigia a scappare da qualsiasi eventuale impegno o ri-appuntamento futuro? Ma chi era costui, la Mosca di David Cronenberg???

La Madre Superiora (the day is finally here!)

Anonimo ha detto...

Ciao Sorella, dopo anni che seguo il tuo blog, quando ho letto inizialmente la notizia della tua sverginità, ero davvero contento per te e se lo sei ancora lo rimango, però sinceramente il tipo si è comportato da classico stronzo, fosse anche il più figo di sto mondo, ti fai spompinare e poi dici 'non sei il mio tipo' devi cambiare, fare palestra ecc, ma scherziamo?
Senti, lo so sarò duro, e mi dispiace, ma tu sei un bravo ragazzo, laureato, hai una certa cultura sia in cose serie che in cose frociarole-pop, dell'ennesima frocia palestrata omologata non ci serve, tu devi rimanere con la tua personalità, con i tuoi vestiti e via dicendo, non devi cambiare per piacere al tipo della scopata di turno, suonerò forse troppo old political correct, ma è così. E' da anni che parli della palestra, ma alla fine non è una cosa per tutti, ma è giusto così, secondo me non devi cambiare, perchè troverai sempre lo stronzo di turno per la quale non sarai abbastanza e che ci sarà sempre meglio, e anche te secondo me devi cercare di abbassare i tuoi canoni fisici ma di trovare una persona più adatta a te, io la vedo così.. Non sono ex etero sti tipi sono frocie represse, che cercano la scopata di turno da sempre giustificando di essere in una 'fase', è la gente peggiore. Spero davvero di cuore tu possa trovare un ragazzo serio, perchè non meriti di essere il svuotapalle del truzzetto di turno.

Sorella Jean Claude ha detto...

Sù su, ora non cerchiamo il pelo nell'ex-etero! Ovvio che era una frocia repressa e ovvio che svuotarsi le palle reciprocamente non è un atto ontologicamente degno del Paradiso di Dante, ma manco fa male no?

Sì, i consigli sono stati gratuiti, ma dovevate vedere come mi trattenevo a stento dal ridergli in faccia.

Il post, ciò nonostante era doveroso, non credete?

Anonimo ha detto...

Certo che era doveroso, ma soprattutto continua a tenerci aggiornati :-)
Guarda da un lato ti posso dire che hai fatto bene a cogliere l'occasione, e certo non c'è assolutamente niente di male, anzi, però io come ti dico da anni ti vedo molto più tipo da relazione stabile CON UN RAGAZZO SERIO, che da tipo da scopate in chat per essere diretti ;-)

Cerca di stare attenta sorella, ma soprattutto rimani così, perchè a noi ci piaci così come sei, la cappellana matta ;-)

Sorella Jean Claude ha detto...

Ovvio che cerco il mio principe biondo, moro, rosso o albino!!

Io sono una da "ti amo per sempre" e lunghe passeggiate sulla costa alla luce della luna.

Al momento, tra l'altro, le cose procedono ma non ho ancora "incontrato" nessuno.

Ad ogni modo ogni aggiornamento potrete trovarlo solo qui ;)