giovedì 22 gennaio 2015

Stop the rain: il nuovo, sofisticato video, di Osvaldo Supino.

Debbo dire che questa volta il nostro Osvaldo si è proprio superato.
Intanto, prima di partire con gli apprezzamenti (molti) e i nei (uno più che altro) del video, volevo fare sentitamente i complimenti ad Osvaldo in quanto prima cappellana ad avere un profilo Vevo; il ragazzo ha fatto carriera, e si vede!
Inizierei a dire che la canzone, meno citofonata e più intima, riflette una volontà esplicita dell'autore di evolvere verso qualcosa di più maturo, sia musicalmente che stilisticamente; l'esito è, a mio modesto dire, particolarmente riuscito, perchè quello che ne è emerso è quello che chiamerei una pop-ballad, un pezzo che si fa sentire, meno lento dei classici inni sfasciavene da 14 febbraio ancora caste, che riesce però a mantenere accanto al ritmo la dimensione della ballata, della canzone d'amore e non da dancefloor spinto.
Visualmente un punto in più lo prende il bianco e nero, ed un altro lo guadagna la barba.
Sì la barba.
Dio benedica chiunque l'abbia resuscitata, riportandola alla moda ma soprattutto ripristinandola sul volto di molti, molti ragazzi.
Faccio coming out: ultimamente (salvo eccezioni, è ovvio) non mi piace una persona se non ha la barba.
Siamo quasi a 95% contro 5%, tipo la forbice della ricchezza in Italia, giusto per essere politicamente scorretta!
Però guaia, e dico guaia, a portarla lunga tipo Mosè, Abramo e presumibilmente Maometto.
Lasciate i profeti ai fatti loro e mostrate con garbo la vostra mascolinità.
Barba ok, barboni mai!
Ora, tornando al video, debbo dire che una cosa che forse avrò notato solo io....ma Osvà? La pioggia dove sta?
Stop the rain come minimo pretendeva la modalità Take That sotto la pioggia, e no, non dico un sexy car wash, ma un onesta spruzzata di H2O a favor di telecamera, come nei migliori film romantici ci stava proprio.
Poi vabbè, pare che la pioggia sia diventata una pioggia di scintille a mo' di ultimo dell'anno.
Per fortuna non erano botti esplosivi e non si riscontrano dati di morti e/o feriti sul set.

Cmq, pioggia a parte, debbo dire che questo video, ma soprattutto questa canzone, mi hanno veramente soddisfatta.
La domenica mattina, nella nostra messa gospel, inseriremo "Stop The Rain" tra "Strong Enough","Power and "control" e "Stop-dimentica!".

Adoro! 

Nessun commento: