domenica 31 gennaio 2016

Family Daydreaming (Italian Horror Story).

Ebbene sì, ieri ho detto no ad Italo e sì al teletrasporto per intrufolarmi, parrucca e bagagli, tra quei due milioni di cartonati radunati in piazza del plebiscito a Roma per celebrare la famiglia tradizionale.
Daydreaming è dire poca cosa per descrivere quanto ho visto.
Scene apocalittiche hanno sconvolto la mia parca coscienza, tanto che mi debbo confessare qui, con tutti voi.
In una sola ora ho sentito (e subito) più notifiche di Grinder, Romeo e Tinder che in tutto il resto della mia castissima esistenza. Roba che "pompa" sembrava la parola più comune dopo "Bagnasco" e "veterocattolicesimo".
Visioni spettacolari si sono palesate davanti ai miei increduli occhi: Formigoni il taschino della giacca pieno di preservativi (cosa che ho avuto paura di chiedegli "why?" temendo un palese invito nei bagni chimici della piazza), la Meloni incinta per volontà dello spirito santo, e Adinolfi dimagrito di ben due etti per via dell'immane sforzo di corde vocali tra una maratona e l'altra di cazzate televisive e Ruini che guardava il Vizietto in streaming, mentre Renato Zero cantava in lontananza "mi vendo" in compagnia di un Ratzinger piacevolmente alticcio, durante una delle sue due ore d'aria settimanali dall'ospizio papale triangolato tra Castel Gandolfo, San Marino e Cortina d'Ampezzo.
Girotondi di chierichetti, partite a pallone tra Scout e Acr, monologhi folli di Comunione e Liberazione, il tutto mentre c'era gente che temeva di essere scoperta Cappellana in mezzo a tanto deliquio.Infatti la piazza pullulava come non mai di virili amanti del membro, terrorizzati dalle proprie stesse menzogne, ma insaziabili dei piaceri che loro stessi si proibiscono, angosciati e allo stesso attratti dal fallico strumento, perchè un amore taciuto, negato e distorto, reso spesso beffa d'invidiosa superiorità rispetto a chi invece si vive davvero non è amore ma perversione.

E allora eccomi, di nuovo qui, di nuovo tra voi, lontana da quel bizzarro e sottopopolato girone dell'inferno, che ne sto preparando delle belle per la lotta per i nostri diritti, e per la nostra libertà, per la bellissima creatività che sorge solo dal potersi esprimere veramente, che ha tutto il diritto di essere difesa da tutto e tutti.
In fondo è per questo che noi consorelle siamo qui, qui a combattere e scopare, ed è per questo che nel 2004 fondai lo stesso Ordine delle Cappellane Scalze.
A breve potrei avere bisogno di voi!Sarà una semiseria chiamata alle armi, per un esercito di monache gaie e frociarole che, armate di trucco e parrucco, siano in grado di riversare su tutto il mondo il proprio gioioso messaggio di viva e fervente omosessualizzazione della società.

So, stay rainbow, stay tuned!

venerdì 29 gennaio 2016

Priorità.

Oggi voglio portarvi con me in uno splendido esercizio, in qualcosa di tanto rapido quanto potente.
Immaginate con me che sia la fine del mondo.
Tra mezz'ora il mondo finirà.
Pensateci bene. Non avete aerei nè autisti, nè scorciatoie, la vostra situazione è proprio quella di adesso, cosa fareste?
Quale sarebbe la vostra decisione?
Ascoltereste l'ultimo album di Rihanna, scaricato ieri notte ma tenuto in caldo per questo pomeriggio perchè ieri eravate così fatte di Sara Tommasi in un video di Diprè?
Giustamente il giovedì viene prima del venerdì, e quale modo migliore per prepararsi per il weekend che stonfarsi di alcool per poi stare male fino al lunedì dopo?
D'altronde, non è l'attesa del weekend essa stessa il weekend?

Ad ogni modo,
pensateci sul serio, senza regalarvi minuti o teletrasporti.
Come agireste?
Io mi sono immaginata una pioggia di meteoriti, e allora eccomi seduta sul setto di casa a godermi in i fulgidi bagliori delle lontane esplosioni come se fossero uno splendido tramonto, e mentre sto lì a vivermi quest'ultima, sublime, esperienza estetica, verrò anch'io polverizzata da una raggiante cometa.

Toccatevi le palle e proseguite l'esperimento.
Pronti?
Allora continuiamo.
Il mondo finirà tra 24 ore, ve l'ha confessato in sogno David Bowie che ora siede accanto agli angeli.Cosa faresti?
Io mi farei una bella doccia, mi tratterei bene, con olii profumati e creme principesche, poi mi truccherei di tutto punto, mi vestirei con l'outfit migliore che ho ed andrei in città a prendere un tisana e cornetto nel bar più chic ed omofobo del centro solo per vedere l'effetto che fa.
Poi passeggerei molto sobriamente per la via principale, farei shopping sfrenato con una carta di credito limitless presa la mattina stessa.
Pranzerei a base di aragosta, pretendendo il miglior vino e il più bel cameriere della casa.
Farei la pazza per il centro, direi cazzate alle commesse di Prada e darei del manzo a tutti i commessi di Zara, indistintamente.
La sera solo pasticcini ed alcool, per arrivare già carica all'ultima serata della mia vita, dove ballerò sapendo che non ci sarà un domani, bacerò l'uomo più bello del locale e morirò con un daiquiri alla fragola in mano.

Facciamo di più.
Pare che per un'errata corrige, Ziggy Stardust si sia sbagliato (tutta colpa di Lana Del Ray, che l'ha reso più pessimista sulle sorti del mondo, ma non è colpa sua se San Pietro adora "Summertime sadness"), più che il mondo, e più che domani, sarai tu, che tra un mese, improvvisamente sarai accolto in paradiso a bordo di una lamborghini bianca piena di coca.
 Che siano 30 giorni a novembre o 31 a dicembre, sperando sempre che non sia febbraio, pare che tra non meno di 28 giorni si parla di lasciarci le penne.
Qui però c'è tutto il tempo di organizzarsi.
Io, per prima cosa, deciderei che è il caso di elargire a questo pianeta un cospicuo lascito del mio sublime transito sulla sua superficie.
Scriverei un libro.
Giorno e notte, come Diprè, solo che senza mignotte.
Scherzi a parte.
Se non è un libro sarà una serie di racconti, se non quelli allora un quadro, in altro caso sarebbero una serie complicatissima di omicidi rituali, ma visto che parliamo del paradiso, direi che il quadro possa andare benissimo.
E poi vabbè, pianificherei il mio ultimo giorno come l'ho descritto poco sopra, splendido, divertente, pieno di cibo succulento, di shopping, di alcool e magari anche di un escort con la E maiuscola.

State cominciando a capire?
Beh, capirete a breve.

Continuiamo.Ora in sogno, visto già l'eccesso di zelo del Duca Bianco, vi giunge direttamente Lana del Ray, che vi comunica che la vostra "Summertime sadness" arriverà tra tre mesi.
Mai una gioia, eh?
Ad ogni modo, tre mesi ci danno ancora più tempo.
E questo tempo io lo vorrei spendere al massimo con le mie novizie.
Pianificherei un bel viaggio all'estero, all'insegna del dipreismo più sfrenato.
Dipingerei quadri di escort nudi per poi bombarmeli sul divano di un hotel a sette stelle.
Mangerei aragosta e caviale.
Spenderei intere sere truccata come la peggior battona di Caracas a giocare alla bottiglia, ubriaca e folle nello showroom di Alexander McQueen a Milano, dove inscenerei vistosi riti di passaggio per ognuna delle mie predilette, che da novizia diverrebbe Consorella, con la C maiuscola.
Cappellana is the way.
Farei un debito grosso come una casa per comprare un vero e proprio convento, farci parecchi abusi edilizi per tramutarlo in un disco-bar con interrato-dungeon per feste sadomaso e scambi di coppia.
Intesterei tutto a quella che sarà la nuova madre superiora dell'ordine delle cappellane  scalze nel triste momento della mia dipartita.
Momento che verrà festeggiato dal giorno prima, con la trionfale festa d'apertura del locale, con performer da tutto il mondo, artisti, cantanti, escort e puttane di strada, con Immanuel Casto in mutande che offre drink all'assenzio da dietro il bancone del bar, Marylin Manson che canterà per me Coma White, e la Minerva Lowenthal che delizierà il mio glorioso trapasso, cantando "The show must go on", vestita con uno splendido Valentino vintage color shampagne, con una lunghissima coda a sirena tempestata di diamanti.
Ed io ascenderò al cielo, elergendo teneri baci a tutti i presenti.Solo amore, no?

Ora avete capito?

Beh, nel frattempo fate l'esercizio fino a che non arrivate tipo a 4 anni di tempo. 
Se sarete davvero onesti con voi stessi, durante questo gioco, scoprirete quali sono le vostre vere priorità, ed in che ordine di importanza le mettete realmente.

Ciò che fareste con 10 minuti o mezz'ora a disposizione è quello che più conta per voi.

Per me è stata l'esperienza estetica, ma per voi potrebbe essere il partner, a cui va una telefonata, o la cura della perfezione, se la scelta fosse ricaduta su un trucco di porcellana, assieme al vostro vestito migliore, per aspettare bella come non mai il vostro ultimo momento sulla terra.
E poi a scendere.
Io ho fatto una lista, che va circa fino all'otto (l'ideale è farla di dieci, ma l'importante non è certo il numero, quanto capire che se nella vostra vita i primi numeri-valori non sono soddisfatti, è chiaro che c'è qualcosa che non va, qualcosa che è il caso di muoversi per cambiare. Perchè solo soddisfando la vostra lista, punto dopo punto, potrete conquistarli tutti, fossero anche solo 5).

Ebbene, la mia è venuta fuori più o meno così:
1 - esperienza estetica.
2 - cibo, infrangere tabù sociali.
2 e mezzo - divertimento, autodeterminazione
3 - sesso, piacere dei sensi
4 - lascito culturale - intellettuale, arte
5 - condivisione di esperienze con amici (di qui si vede, ad esempio la mia natura in parte solitaria, che ama prima essere in pari con se stessa per poi potersi dare completamente a tutti)
6 - reputazione
7 - storia d'amore
8 - un lavoro che mi piaccia (tuttavia fare o essere drag queen è molto più su, in fondo il miglior lavoro è quello che tale non vi sembra)

Poi si sa, se finisce il mondo, lavorare perde un po' di senso, quindi tarate un po' voi questo aspetto del gioco-test sulla fine dei giorni.

Però riflettete: state vivendo veramente come lo desiderate?

venerdì 22 gennaio 2016

La posta del Culo: volume 0.

Rieccoci qui, nuovo anno, nuove energie!
SorellaJc è tornata più fumante che mai, un vero e proprio vulcano di generosità e stile.
E come inaugurare al meglio il nuovo anno se non rispondendo alle accorate richieste dei miei fedeli, oltre che di parte anonima delle mie novizie?

Ecco che oggi, ufficialmente, parte la nuova rubrica del Convento:
 la posta del Culo!
Immaginatemi come un Aldo Busi d'annata (Cazzi e Canguri capolavoro esposto al posto del libro di preghiere in ogni genuflessorio della cappella segreta del Convento) intento ad elargire perle di rara saggezza e significato ai propri amici, ed amiche, in stato di ingentilezza sentimentale e/o amicale. Che, nella vulgata del 2015 suona più o meno come #maiunagioia

Che ne dite? Iniziamo?
Ma certo che sì!

1# Adalberto86 da Cernobbio scrive: "Cara Badessa, mi chiamo, disgraziatamente, Adalberto, e vivo a Cernobbio, noto per non essere certo l'epicentro della gaytudo nazionale, tuttavia, nei miei 29 anni di vita, ho avuto il piacere di inserire il mio gagliardetto in una rispettabile serie di deretani. 
Devo confessarle che sono alto e magro, e questa qualità spesso mi ha precluso di dischiudere ben altri fondoschiena, per via di una strana propensione del gay medio a disamare le secche:in tal senso mi appello a Lei che ha più volte esternato la sua onorevole gioia nell'essere orgogliosamente magra (#proudsecca). Ultimamente, alla ricerca dell'uomo della mia vita ho incontrato, su Grindr, un gran bel ragazzo. Carino, educato, e con un gran posteriore, tuttavia, in chat, quelle popolane delle mie amiche (lei non sa ma sono un nobile decaduto, con una lontana parentela con i Borbone) mi hanno
insinuato il pesante dubbio che questa buon'anima sia un fake.
Le allego un'immagine così potrà rispondermi lei, dall'alto della sua santità e veggenza.
Sorella's Advice: come facciamo a raccontare al caro, nobile Adalberto, che sta chattando con Mariano di Vaio, star di instagram, recentemente sposato con una donna biologica e noto fashion blogger?
Ora, caro Adalberto, scherzi a parte.
Ad occhio è un fake.
Nel dubbio dai ascolto a Costantino della Gherardesca:di gay ce ne sono anche offline ;)

2# GiulianaInLove da Castagnole mi racconto: "SorellaJc, la mia storia sentimentale è sempre stata abbastanza travagliata, però, negli ultimi tempi, avevo trovato la mia stabilità sentimentale con Roberto, un mezzo modello della Treviso bene, ma due mesi fa mi ha lasciata, dicendo che non è lui ma sono io, che è lui ma non sono io, che è colpa del meteo e Giuliacci sbaglia sempre.
Insomma, tante scuse e poco arrosto.
Io e Roberto siamo ancora molto amici, ma io ci soffro.Nel frattempo io, da brava ragazza quale sono, sto cercando un'altra storia seria, ma i maschi sono tutti degli stronzi. Mi capirai! Comunque; finalmente un mesetto fa conosco questo Santino, un rugbista della mia età, dal fisico statuario e dal viso d'angelo con cui esco un po' di volte, tipo sette.
Lui è molto bello, ma ovviamente, non siamo ancora andati oltre ai baci carotidei tipo esterna di Uomini e Donne. Basterà, penso io. Se è bastato a Francesco Arca, chi è Santino per dire il contrario?
Ebbene, undici giorni fa mi dice che non è pronto per una storia seria.
Ma davvero?
Cioè, sono davvero tutti stronzi, io davvero non li capisco i maschi.
Gli rispondo "ma la tua lingua lo era". 
E di lì ormai ogni giorno è un battibeccare di messaggi, ma lui non vuole più darmelo, neanche ora che mi sono resa disponibile! Gli ho anche mandato via whatsapp una foto di me in intimo di pizzo nero, ma il messaggio, inviato da me 37 ore fa, non ha ancora la spunta blu.
 Sorella, cosa devo fare?"

Sorella's Advice: cara Giuliana, senza dubbio i maschi, compresi quelli della mia sponda, sono usualmente dei viscidi porci, su questo non ci piove, al massimo pioggia dorata, ma non vorrei divagare.
Evidentemente, anche se non mi è dato saperlo, che Santino sia uscito o meno anche lui da una storia seria (conta che ha avuto l'inusuale pazienza di durare sette appuntamenti; con me dopo il primo c'è solo "Hello" di Adele e "My heart will go on" dell'indimenticata Celine Dion), ma a occhio il ragazzo vuole divertirsi, o, ancor peggio, ha già cominciato a divertirsi con altre.
In tal caso, ha avuto almeno la decenza di non tenere in parallelo più storie, o di illuderti tenendoti come panchina della sua squadra di calcio amorosa (leggere "Una Suora di scorta" per credere), mentre si dava da fare allegramente con le titolari.
Ad ogni modo, veniamo a noi: ha tagliato lui? Taglia anche tu.
Come ben dice un'altro mio post, la risposta è "Neeext"!
Certo, non è semplice tornare a cercare l'amore dopo tante delusioni, e fidati se è una suora che te lo dice, ma sono assolutamente sicura che sei una persona splendida, oltre che una bellissima ragazza, e che nel tuo futuro siano scritti solo eventi positivi. 
Se non arrivano subito, che fare?
Stringi i denti, tingiti i capelli, esci più bella e solare di prima, e sappi che il Convento tutto ti appoggia, che il karma non gira per tutti ma noi Cappellane abbiamo nel sottoscala Usama Bin Laden che, in cambio dell'assoluto segreto e dell'asilo politico, pedala per noi una particolare bici rosa, in grado di far smuovere anche il più disastrato dei destini.
Quindi abbi fede.
E poi diciamolo, che uomo è uno che non visualizza una foto in bikini? Al massimo è un bambino viziato.

3# TatianaPr da Noventa di Piave scrive: "Reverenda Madre, un annoso dilemma divora la mia vita.
A parte leggere Dante, sono una ragazza umile e di sani costumi, vado in discoteca ogni sabato sera e limono morigeratamente, un cubista a settimana, come la novena. Non capisco certa invidia nei miei confronti. Non è colpa mia se io scopo più di loro, cesse che son altro! Ad ogni modo, l'altro giorno mi sembrava,finalmente di aver trovato l'uomo della mia vita: un thailandese bonazzo, con un fisico da urlo, un viso non male ma soprattutto un cazzo sempre barzotto.Ieri notte, andiamo di soppiatto a casa sua (maledetta me, vive ancora con i suoi), sgattaioliamo in camera e, penso senza esagerare, abbiamo il miglior sesso di sempre.
Solo Rocco potrebbe spiegarti, o al massimo El Toro, ma quella è un'altra storia.
Qual'è il problema allora, mi chiederai?
Il dopo.
Io ancora abbracciata a lui, tento di dormire.
Lui russa come una trivella petrolifera nell'Adriatico, e, non contento, scoreggia pure.
Io non posso fuggire, o i suoi mi avrebbero scoperto.
Passo una notte in bianco ed in preda ai fumi tossici.
La domanda è: second date o adios e grazie?

Sorella's advice: carissima Tatiana, vorrei farti i complimenti! Sono anni che predico pene, e finalmente c'è qualcuno che mi ascolta. La novena è sacra, i cubisti anche.
Come vedo, sei una ragazza ricca di risorse e di "quadrilateri", quindi, anche se a malincuore, non penso che esistano molte alternative: o lo scopi con la maschera a gas, ma a lui deve piacere il fetish e a te le cose alquanto scomode, o apri la tua rubrica rosa e trovi un'altro torello compiacente.
Certo ogni lasciata è persa, e tu hai fatto bene a prendere, ma ora è il tempo di mollare.
Amen.

4# MrBear°° da Padova scrive: "Cara Jean Claude, ti scrivo per un problema d'amicizia. Io infatti sono felicemente fidanzato da tre anni con il mio cucciolotto peloso PJ; il problema sta infatti nel rapporto che abbiamo con un'altra coppia del "pianeta orsi". A primo impatto intelligenti, simpatici, con qualche interesse in comune, ceniamo qualche volta, io ne offro anche una, tanto per dire, e uno di loro, chiamiamolo John Fitzgerald, mi chiede anche di dargli una mano con il suo sito, blog per l'esattezza.
Boh, io devo lavorare; insomma, cazzi e mazzi passano due settimane prima che possa dargli realmente una mano, ovviamente è solo una parte di quello che serve, ma faccio il possibile. Cosa succede? Invece che ringraziare cominciano ad evitarci, mandando solo qualche messaggio per chiedere a quando le prossime sessioni di aiuto.Ora, io non sono Madre Teresa, che per inciso non era certo una santa, e allora mi sono permesso di scrivergli a mia volta, un po' seccato, tentando di capire cosa non andasse bene.
Esito? Mi dice che siamo inadeguati nei modi, ed altre cose la cui umana comprensione difficilmente riuscirebbe a mettere insieme a fila su un messaggio su Fb messenger.
Io ho una gran voglia di mandarli in un paese dove il sole esce solo due volte l'anno ed esclusivamente per mandare a fare in culo gli abitanti dei villaggi circostanti.
Tu che ne dici?

Sorella's advice: un blog? Un fashion blog temo. Poi sbaglierò. La mia reazione in tal caso è più o meno sempre questa:
Sempre gente piena di stile, icone della moda che si rendono responsabili dei total terrible looks che spesso si vedono in giro; cosa che cavarsi gli occhi spesso sarebbe meno doloroso. 
Per capirci:
Ora, venendo a noi, penso che tu, in quanto Cappellana, e quindi persona saggia per definizione, abbia già capito il da farsi.
Io come villaggio in cui mandarli suggerirei Oymyakon, una splendida location in Siberia, con una media di -40 gradi, dove gli abitanti sono costretti a tenere accese le auto tutto il giorno e a cacare all'esterno, su capannelli di legno non riscaldati, perchè sennò esplodono le fognature.
Che ne dici come contrappasso, può bastare?
Una regola di vita, per tutti, è "mai fare la sostenuta con una Cappellana", perchè, a cagare troppo in altro ci si rompe il culo.

Insomma, bonjour finesse.
 Tuttavia, quale miglior modo per chiudere la prima puntata della Posta del Culo?
Nessuno.

Che altro dire?
Attendo con amore le vostre future missive a:
sorellajcofficial@gmail.com
Peace & cock
SorellaJc

venerdì 8 gennaio 2016

L'oroscopo del Convento: il 2016 secondo SorellaJc!

Siete o non siete curiose di sapere cosa vi attenderà in questo nuovo anno?
E' l'8 gennaio e ormai da ieri tutti sono tornati sui libri, al lavoro, o a non averne uno.
Idem con l'amore, c'è chi ha il +1, e chi a forza di non trovarne si è preso uno Sphinx od un Barboncino. Poi ci sono quelle che, come me, andando con Zobeide imparano orrendi improperi francesi, tanto da sembrare un incrocio tra Marylin Manson, Amanda Lear e una carcerata di Orange is the new black.
Detto questo capirete come sia giunta l'ora di cambiare: è infatti giunto il momento di seguire gli astri, di navigare sulle correnti ascensionali della fortuna e di dare finalmente il benservito ai maldicenti.
Il vostro 2016 sarà una bomba!
Tuttavia è inevitabile, ci sarà sempre chi avrà più fortuna degli altri, e allora non volete leggere cosa le carte mi hanno detto personalmente?
Sì, le carte, perchè limitarsi a verificare se avere Marte in trigono e Giove al poligono quando i tarocchi tarocchi di SorellaJc (sì, due volte tarocchi, smandrappate!) potranno svelarvi il futuro, segno per segno, di cosa vi attende dietro gli infiniti antri ed angoli di questo 2016.

Ariete 21 marzo - 20 aprile 
segno di Fuoco dominato da MARTE 
Amore: la Giustizia.
A ciascuno ciò che merita! Se siete state delle cagne ecco in arrivo Geppetto l'accalappiacani, se invece siete state solo zozze presumo che niente vi possa impedire di continuare, il bello però è per chi ha voluto credere nella possibilità di una storia seria, per chi ha fatto del bene, e per chi ha fatto del pene: tutto torna!
Quindi preparatevi ai fiori d'arancio e a SorellaJc come wedding planner ;)

Lavoro: gli Amanti. 
Qui successo ci cova! Il 2016 parte con i migliori auspici! Una splendida sintonia con il vostro ambiente lavorativo (o universitario se siete ancora fanciulle), un successo di un progetto, una promozione o semplicemente l'arrivo del tanto agognato contratto.

Salute: il Carro.
Tutto procede per il verso giusto! Siete sane come un pesce, fresche come rose, vive e vibranti come il sole d'estate; assicuratevi solo di non essere al terzo mese (Real Time docet) :)

Cappellanità/Talenti trascendenti: il Diavolo.
Pazze che non siete altro! In voi vedo l'avida mano di Mammona, la coda trigemina del grande drago, e l'astuzia di Wanna Marchi dei tempi d'oro. Stuzzicanti come poche, sapete piegare chiunque ai vostri sensuali voleri; orde di uomini cederanno impotenti alle vostre lusinghe, e, se vorrete, potrete anche andare oltre!
In sintesi? Quello che vorrete lo otterrete, no matter what!


Toro 21 aprile - 20 maggio 
segno di Terra dominato da VENERE 

Amore: la Luna.
Obiettivi distanti e nostalgici amanti.
La strada, miei cari torelli, è lunga e perigliosa, ma l'obiettivo, sebbene lontano non è certo irraggiungibile!

Lavoro: Il Mago.
Egli è colui che è in grado di plasmare a piacimento il proprio destino. Come il mago anche voi riuscirete, vingardium-leviosamente, a fare ed ad ottenere qualsivoglia risultato lavorativo (e/o universitario), vi basta volerlo.

Salute: l'Imperatore.
Forse non sarete sani al 100%, ma avete tutti i mezzi per azzerare i vostri malesseri, avete la disciplina, le pastigliette salvavita (ad ognuno la sua, dall'oki allo xanax, anche se quello è in gocce) ed un sacco di soldi. Cosa chiedere di più?

Cappellanità/Talenti trascendenti: il Diavolo.
Vi giuro che l'ho estratto due volte, ma sempre quello veniva! Zozzoni che non siete altro! In voi scorre potente il Lato Oscuro! Eccome se scorre!
In due parole: non troverete forse l'uomo della vostra vita ma....si tromba!


Gemelli 21 maggio - 21 giugno 
segno d'Aria dominato da MERCURIO 

Amore: l'Imperatrice.
Siete cappellane dalla tempra di ferro! Dame di zinco ed oro. Consorelle con cui non si scherza.
(Se poi siete maschi etero, beh, allora troverete la vostra dama bianca. Applausi e figli gay.)
Voi ragazze siete degli ossi duri, non basta certo un rifiuto del manzetto sopravvalutato di turno per buttarvi giù; piuttosto, dalla rupe ci gettate lui!
Quindi avanti così, forza e coraggio che la vostra occasione potrebbe veramente nascondersi dietro l'angolo.

Lavoro: il Giudizio.
C'è per voi una prova da superare.
Se siete studenti il vostro percorso è costellato di piccoli grandi esami, di compagni di corso infami e di professori che sono sempre presenti a ricevimento tranne il giorno in cui vi presentate voi per parlare loro, con amore, della vostra idea di tesi, o della vostra smania di entrare nel progetto Erasmus. Un viatico di piccoli, continui, casi di mai una gioia, ma lo so che ci siete abituati. Sappiate che, come dice Zobeide "chi l'ha duro la vince".
Detto ciò, anche sul lavoro potrebbero esserci piccoli grandi ostacoli che vi mettono, magari senza farsi troppo notare, i bastoni tra le ruote.
E voi armatevi di accendino e bruciate quei bastoni come se non ci fosse un domani!

Salute: la Temperanza.
C'è da sopportare un po', i classici malesseri, le rogne ricorrenti, ed i tizi in metro od in treno che un untore era meno pericoloso.
Tuttavia sappiate che chi ha realmente pazienza, avrà, prima o poi, la sua ricompensa.
E no, non parlo del regno dei cieli. Parlo di qui ed ora, solo non oggi.

Cappellanità/Talenti trascendenti: il Carro.
Cose che se voleste potreste mettere in piedi in due secondi un partito politico od una nuova religione! Avete la sorprendente capacità di far partire qualsiasi progetto che vi passi per la testa, salvo poi, causa gemello cattivo, perdere l'interesse iniziale per iniziare un'altra avventura, o aprirne altre sette in parallelo con la prima.
Un consiglio? Meno quantità, più qualità. E vedrete che sarete premiati!


Cancro 22 giugno - 22 luglio 
segno d'Acqua dominato dalla LUNA 

Amore: la Forza.
Qui ragazzi l'intenzione e l'energia spirituale (oltre che la verve fisica) ci sono. Il punto è trovare il cavallo giusto.
Un suggerimento? Puntare su più cavalli possibili ;)
Insomma, è noto che la legge dei grandi numeri annulla le leggi di Murphy.
Quindi ragazzi, secondo me la strada è quella buona, ora vogliamo solo trovare chi ci accompagna!

Lavoro: la Ruota.
Qualcosa si muove, e nel senso giusto!
Come è noto a chi ormai è già uso alle mie letture del futuro, la ruota gira solo in avanti. Quindi sono sempre e solo cambiamenti positivi.
Quindi abbiate fiducia, anche la peggiore situazione da partita iva potrebbe cominciare, piolo dopo piolo, pala dopo pala, a fatturare come dovrebbe! Quindi la forza che avete in amore, portatela anche sul lavoro, e le chiavi del vostro futuro non potranno che aprire buone porte. Se siete universitari, tutto va come deve andare, non ossessionatevi, siete perfette come siete!

Salute: l'Imperatrice.
Pieno controllo sulla vostra vita, piena certezza della vostra salute.
Niente da dire se non: evitare di andare in giro al carnevale di Venezia scosciati come Valeria Marini, per poi svegliarvi con la febbre gialla e biasimare me chi vi avevo predetto che non avreste preso neanche un raffreddore! Se continuate ad avere cura di voi stessi come già fate, nulla potrà fermarvi!

Cappellanità/Talenti trascendenti: il Papa.
Qui c'è un vero e proprio potere di banno! Basta un'enciclica e la sfigata di turno sarà ostracizzata su Fb, bloccata su Instagram e sfanculata su Twitter.
Quando si dice arbiter elegantiae (fashin judge) parlano di voi, belle e brave, insomma nomen omen (un nome, una certezza).
Traduco per i non latinisti :) Ma come sono magnanima io!


Leone 23 luglio - 23 agosto 
segno di Fuoco dominato dal SOLE .
Amore: le Stelle.
Ecco che fioccano i primi amori (o i secondi, o i terzi).
Le stelle parlano inequivocabilmente di un amore omoerotico. Qui consorella ci cova!
Certo è che, lo vogliate o meno, lo sogniate o lo evitiate, l'amore busserà alla vostra porta.
La domanda è: vorrete aprirgli?

Lavoro: la Forza.
Anche qui ci siamo.
Il piglio c'è, ora va trovato il coniglio (scusate ma il Convento è pieno di proverbi, capitemi).
Il che vuol dire, più o meno, che il mood da cacciatore c'è, ora va trovata la selvaggina.
Persistete, resistete ma soprattutto datevi da fare, che anche se anche Emanuele Filiberto andava a caccia con successo, beh, allora potete senza dubbio farlo anche voi!

Salute: il Sole.
Niente rughe all'orizzonte. Che sia gioventù o botox poco cambia, il risultato è solo uno: siete favolose, fine della questione.

Cappellanità/Talenti trascendenti: la Morte.
Foriera di disagi e di cambiamenti importanti, la morte ci dice che siete delle vere e proprie fattucchiere! C'è una stronzetta che vi insulta su Fb? Tre giorni di dissenteria per lei!
C'è un caso umano che vi stalkera in discoteca? Il giorno dopo cadrà dalle scale rompendosi una rotula. C'è un ex che si è appena fidanzato con una donna bellissima? Beh, scoprirà, con suo rammarico, che è una splendida trans non operata.
Quindi, attenti ad avere un nemico del leone, perchè chi la fa il malocchio si aspetti!


Vergine 24 agosto - 22 settembre 
segno di Terra dominato da MERCURIO 
Amore: l'appeso.
L'indecisone vi divora. Procrastinare sta diventando un abitudine. La castità sta diventando una professione.
Che dire?
Benvenute sorelle!!

Lavoro: l'Imperatore.
Cosa sarà mai?
Uno sugar daddy (Roberto?), un nuovo datore di lavoro, un produttore famoso?
O semplicemente siete veramente forti in quello che fate, che sia studio o lavoro questo campo è così sgombro dai problemi che non esitate a preoccuparvi per cose di nessun conto.
Rilassatevi, la sorte è propizia!

Salute: la Giustizia.
E' il momento buono per una dieta o, per le secche come me, di buttarsi in palestra e di ammazzarsi di pesi.
Gli astri infatti danno come buono ogni vostro sforzo in questo campo, solo pretendono da voi che non continuiate a cheeseburger o a stazionare negli spogliatoi come degli avvoltoi curiosi.
Insomma, aiutati che SorellaJc ti aiuta!

Cappellanità/Talenti trascendenti: la Papessa.
Tanta roba! Queste sì che sono vere cappellane!
La vostra energia spirituale è allo zenith mistico. Un solo tocco della vostra mano e la pelle della vostra vicina di casa devastata dall'acne giovanile diverrà nuovamente una radiante pesca vellutata.
Come re Mida tutto ciò che toccate diventa d'oro. Questo a patto di una sola, singola, minima ed insignificante cosa: dovete crederci, e dovete credermi.
Sarete in grado di farlo?


Bilancia 23 settembre - 22 ottobre 
segno d'Aria dominato da VENERE 

Amore: la Temperanza.
Eccola qua! C'è da aspettare. Quanto di preciso non lo so. Io che sono anche 1/4 bilancia sto aspettando da 28 anni, anche se all'anagrafe sono sempre 16.
Molto da dire non c'è se non 2 cose: buttatevi & never stop believing!

Lavoro: la Luna.
Obiettivi distanti e pessimi amanti.
Sto 2016 vuole proprio farsi desiderare, neh?
Però, come detto altrove, distante non vuol certo dire irraggiungibile!

Salute: il Mago.
Almeno qui non c'è da temere! Siete in una botte di rovere invecchiata parecchi anni.
Sicuri come un Chateau Monet del 1982. Tanta roba.
E poi è noto che il segreto di una salute di ferro è bere dalla botte piccola che c'è il vino buono.

Cappellanità/Talenti trascendenti: il Papa (Ratzinger).
Vere anime pie. Tutti intorno a voi sono felici perchè voi avete il dono di rendere liete le persone; basta un sorriso od una parola attenta che coloro che vi circondano si sentono immediatamente a loro agio. Forse, e dico forse, è ora di riflettere anche sul vostro (bene); perchè, e ve lo dice una persona che dà tanto, dare troppo vi consuma. Pretendete anche di ricevere, circondatevi di persone che vi fanno stare bene, e allora sì il vostro dare si sposerà con un sano, onesto e spontaneo ricambio di energie positive.
Circondarsi di vampiri psichici (ed economici ;) ) vi logorerà solo l'anima ed il portafoglio.


Scorpione 23 ottobre - 22 novembre 

segno d'Acqua dominato da MARTE 

Amore: il Sole.
Abbiamo chiaro al 100% cosa vogliamo, e forse anche chi. Le carte ci dicono che è possibile.
Ora, un appello ai lettori, visto che sono scorpiona, pure voi, mettetevi una mano sullo sterno, ascoltate il vostro cuore di latta, e decidete una volta per tutte di cedere spontaneamente alle mie lusinghe.
Nel dubbio io metto le mani avanti.
Però le carte parlano veramente bene.
Storia d'amore in possibile arrivo! Incrociamo gli alluci!

Lavoro: la Giustizia.
Ebbene sì, tutto ciò che ci stiamo sudando da mesi a questa parte avverrà.
Prendere un bel fiato e poi sospirate, lentamente, un lungo e piacevole sospiro di sollievo.
Gli obiettivi giungeranno, basta solo afferrarli e non lasciarli andare.

Salute: la Torre.
Ma mai una gioia! Qualcosa di noto continua a disturbare le nostre altresì salutistiche giornate; per me è il colon irritabile, per voi potrebbero essere mal di schiena, mal di denti, o la vicina di casa che vi rompe i timpani con i suoi gemiti sessuali mentre scopa con il marito ad orari in cui i più tendono a fare silenzio.
Che vi posso dire? Crollata una torre, noi scorpioni, usualmente, ne costruiamo un'altra!

Cappellanità/Talenti trascendenti: il Matto.
Lo so, essere irritanti ed irritabili non è esattamente un talento, ma se la cosa si accompagna con l'essere assolutamente flawless, beh, allora vuol dire che mezzo mondo si sta rodendo il fegato con solenni complessi di inferiorità nei nostri confronti! Noi siamo sanissime, controllatissime e non facciamo mai sfuriate alla parrucchiera incompetente del Jean Louis David della Nave de Vero, mai e poi mai! In più, a parte il nostro amabile savoir faire, abbiamo questa splendida aura che ci fa invidiare da lontano; quindi, chissene se siamo fumantine, quando sono soprattutto gli altri a penare l'inferno ogni volta che vedono il nostro splendore, la nostra maturità sentimentale, intellettiva e culturale.
Un consiglio direttamente da Dante Alighieri: "non ti curar di loro, ma guarda e passa".


Sagittario 23 novembre - 21 dicembre 

segno di Fuoco dominato da GIOVE 

Amore: la Morte.
Ecco a voi il segno sfigato del gruppo.
Le cose sono tre: o c'è un grosso cambiamento positivo (tipo non può piovere per sempre), o se avete un compagno ci saranno grosse nuvole all'orizzonte, o se non ne avete uno continuerete sicure sulla via della castità costretta.

Lavoro: l'Eremita.
La ricerca continua. Abbiate fede.
Certo è che, nell'incertezza certe cose si stanno facendo sempre più chiare. E la chiarezza è l'anticamera per la soluzione di ogni problema, poichè, individuato il cosa, si procede poi a passi svelti e ben ponderati, ad ottenerlo.
Quindi mai disperare. La Badessa è con voi!

Salute: il Carro.
Qui almeno le cose corrono nella vostra direzione.
Nulla di eccezionale sul vostro crinale. Le giornate procedono in piena salute ed in santa solitudine.
Non è che risiediate già al Convento?
Show me your face!

Cappellanità/Talenti trascendenti: il Giudizio!
Siete tremende! Una vostra parola e cadono gambe, braccia e punti della patente altrui.
Geni del male, ogni giorno per voi c'è la possibilità di dare il benservito all'ignava di turno. Almeno possiamo dire che potete deflettere un po' di sfiga sugli altri.
Male non fa. Specie se riuscite, con il solo pensiero, a far inciampare la commessa di Kiko, tanto da farla rialzare dal plafon dei trucchi come Lady Gaga sulla copertina di Applause.
Adoro!


Capricorno 22 dicembre - 20 gennaio 
segno di Terra dominato da SATURNO 

Amore: l'Imperatore.
Habemus manzus! In fondo, miei cari stambecchi, era pure ora che le corna cedessero il posto a cose più morbide, non dite?
Cosa ne farete poi del torello in questione pare non sia affare nè mio nè delle carte, ma data la mia ventennale esperienza in affari di cuore mi permetto di ventilare la leggera possibilità che lo sbattiate (o vi facciate sbattere) al muro e, come dicono al sud, "vi facciate fare l'amore".
Amo, amo follemente!

Lavoro: il Mondo.
Oooh, queste sono belle notizie, il mondo è ai vostri piedi, tutto procede al massimo della suo forza vitale.
Poi, volendo uscire dalla metafora, c'è proprio da dire che il vostro ambiente lavorativo (o scolastico) non potrebbe essere più stimolante: compiti e colleghi, fin'anche la retribuzione, tutto composto in un puzzle armonico. Bollicine baby. E' il caso di festeggiare.
Non fate i braccini corti e offrite da bere, magari proprio da lì emergerà il famigerato manzo di cui sopra!

Salute: l'Eremita.
Meglio soli che male appestati. Magari i braccini corti non vi avranno reso particolarmente popolari tra la vostra comunque nutrita cerchia di amici, ma di sicuro l'eremita ci dice che sono pochi e buoni.
Ah sì, la salute?! State bene, cos'altro devo dirvi? Cantare l'addio ai monti sulla base di Hello di Adele?
Giammai!

Cappellanità/Talenti trascendenti: l'Appeso.
Ora, che la perenne indecisione sia un talento, su questo non v'è dubbio, il punto è forse, e dico solo forse, se l'indecisione sia o meno un talento positivo.
Nel dubbio anche Caparezza è uscito dal tunnel, quindi perchè voi non potreste?


Acquario 21 gennaio - 19 febbraio 
segno d'Aria dominato da UR-ANO 

Amore: la Luna.
Repetita juvant: ciò che è distante non è impossibile.
Certa è, però, la distanza.
A quanto pare le vostre uniche interazioni amorose sono con il poster di Justin Bieber appeso sopra il letto rosa nella vostra cameretta nell'ala ovest del palazzo imperiale di vostra madre.
Voi, miei cari acquari, è noto, siete sempre di nobili natali, che poi la vostra famiglia non abbia più un penny, beh, quella è un'altra storia, ma ciò che conta è il sangue blu.

Lavoro: il Sole.
Nessun problema all'orizzonte.
E allora ditemi che le carte raramente falliscono!
Avevo già annusato la vostra ricchezza, ora la sto toccando con mano.
E se non è oggi, state sicuri che domani che sia un marito ricco, un biglietto di "turista per sempre" od un invito sul trono di Maria, i soldi cominceranno ad entrare a fiumi nel vostro conto corrente.
Consiglio un Rolex per contare i minuti che vi separano da cotale lieto evento!

Salute: il Diavolo.
Ricche ma con strani pruriti intimi? Dee in pelliccia con culi da macaco? Amazzoni metropolitane amanti dei popper? Guerriere del sesso armate di sling e frusta?
Di sicuro qualcosa legato alla vostra vita sessuale allarmerà la vostra salute.
Niente di grave, ma occhio al preservativo! Zobeide mi racconta sempre di quella sua compagna di classe rimasta incinta a 17 anni, e io le rispondo sempre con quella storia del mio compagno di corso, figo, beo e fotomodeo, che a 24 si è pigliato una bella malattia venerea finendo, per almeno due settimane, regredito direttamente al medioevo, dove lo scolo e la gotta erano cose comuni.
Quindi occhio all'occhio del ranocchio!
La scuffia costa poco ma vi risparmia sia i pargoli sia i tormenti di Vlad l'Impalatore.

Cappellanità/Talenti trascendenti: le Stelle.
C'è sesso ovunque nel vostro calendario.
Ora, che sia qualcosa di occasionale, di virtuale o semplicemente del vicino di casa questo non mi è dato sapere; quello che so è che, però, avete un vero talento in quanto a consigliare gli altri sulle loro storie d'amore.
Vi chiameremo Cupido.
L'unico problema è che, a quanto ne so, Cupido è ancora single #maiunagioia.


Pesci 20 febbraio -
20 marzo 
segno d'Acqua dominato da NETTUNO 
Amore: gli Amanti.
Mai carta fu più adeguata, mai carta sarà più apprezzata.
Qui può veramente succedere di tutto.
Storie da mille ed una notte, amanti saltuari e fidanzati statuari. L'incredibile splendore sta per entrare a gamba tesa nelle vostre vite: sappiate accoglierlo!

Lavoro: l'Appeso.
Indecisi tra due incarichi? In bilico tra rimanere tra le zozze o trovarne altre in Erasmus? A cavallo tra due offerte di lavoro? Vogliosi di staccarvi dal lavoro fisso per aprire partita iva?
Questo potrebbe essere il momento opportuno.
Certo è che tutto questo l'avete già ponderato da tempo nei vostri cuori, ed è lì che giace già, forse inconsaputa, la vostra decisione.
E ricordatevi, una vostra decisione, è sempre una decisione giusta!

Salute: il Mondo.
Nulla da dire. Siete splendide Paradisee, aitanti levrieri, scattanti giaguari in attesa della prossima preda.
La salute vi sorride, il mondo vi fa l'occhiolino e scommette sulla vostra prossima impresa.

Cappellanità/Talenti trascendenti: la Temperanza.
Voi, miei cari pesci, siete persone pazienti.
Ed è noto che la pazienza è la virtù dei forti. Certo è, che come ho detto ad altri segni, questo forse non è più il momento di aspettare, ma quello di agire.
Cercate in voi quella risposta e preparatevi al meglio, armatura e scarpette da ballo, per la vostra grande mossa, e vedrete che sarà senza dubbio una mossa vincente!

Quindi, che ve ne pare?
Sono o non sono illuminata dal sacro fuoco della veggenza?
E' o non è il futuro da voi desiderato?
Quello che vi posso dire è che è quanto le carte, estratte una ad una nel mezzo di una meditazione astrale di gruppo, mi hanno rivelato.
C'è però, in fondo a tutto, un semplice segreto, nascosto nella carta del Mago-Bagatto, ovvero che ogni Cappellana è, in fondo in fondo, artefice della propria fortuna; quindi non fatevi travolgere dagli eventi, non fatevi guidare dalle correnti, ma fatevi voi stessi guida e ninfa delle fonti, e vedrete che neanche Anita Ekberg reggerà il confronto con la vostra bellezza ed il vostro successo futuri.

Perchè in fondo, ogni cappellana è uno splendido diamante grezzo, e a me piace pensare di essere quel piccolo ma efficace strumento affinchè possiate, uno ad uno ed uno ad una, emergere come le scintillanti gemme che so voi già siete!

Sjc

lunedì 4 gennaio 2016

The other Holy Mother: Zobeide.

Esempio di classe corvina, canina e trecciosa, Zobeide D'Anversa vedova pontorno caprarola, ex-contessa ed attuale tenutaria del Convento di Francia è l'esempio che noi tutte sgualdrinelle d'acqua dolce dovremmo avere appeso sopra la testata del letto.
Questo perchè se cercate il non plus ultra della castità, avete la sottoscritta, la prima Holy Mother, la castissima Jean Claude, ma se guardate al 2016 con pruriginosa passione, ecco che l'unico esempio che il Convento può caldamente raccomandarvi è la vedova nera, anzi, la vedova fuxia: Zobeide!

Cotale sequela di complimenti ha la sua incontrovertibile ragione in una rassegna, da me doverosamente bippata, di generose recensioni della voracità sessuale della vedova, che io, la Badessa, candiderei a sua insaputa, come prossimo sindaco di Roma, perchè è tempo si smettere di colonizzare solo il Vaticano e di puntare direttamente all'intera città santa.

DI SEGUITO ALCUNE DICHIARAZIONI DI SUOI AMMIRATORI CHE VI AIUTERANNO A CONOSCERLA MEGLIO:

“Zobeide, la venerabile, nasce nel settembre 1976 in un piccolo ospedale alle pendici del vulcano sull’isola di Stromboli. Legenda vuole che al suo nascere i dottori facessero fatica a sculacciarla e a nascondere il loro turbamento alla vista del culo di quell’esserino si indifeso, ma già palesemente cosciente di avere una missione: essere puttana!”
Randy Carmichael, 37 anni (suo biografo ufficiale)

“Zobè?? ‘A regà e chissela scorda quella zozza!! Un prodiggio d’a natura! A ‘mme e all’amici mia ch’a sempre fatto divertì co’ quei rigatoni…certi bo**hini cor risucchio ahoahoahaoa!!! mortaccisua!!! A Tigrè richiamece t’o famo vedè noj er paradiso!!!!”

Peppe, 19 anni (componente di una comitiva di sedici amici residenti nel quartiere romano Laurentino 3)

“Le labbra da' a' vedova?…oooh yeah! Le ricordo setate come chiappe di culo da sballo, farglielo succhiare è stato emozionante quasi quanto il momento in cui è riuscita a farmi eiaculare canticchiando Arie liriche di vittoria, e altre tzigane. L’avrei ascoltata ore cantare, ma la sua atavica fame di ca**o troppo spesso le imponeva di gettarsi a capofitto con la lingua sul mio pesce – quasi divenni geloso poi, nel constatare quale intimità intercorresse tra la mia ca**ella e la sua bocca da zoccolona D.O.C. – mi ha sempre dato l’impressione, in quei momenti, che il resto del mio corpo contasse ben poco per lei. Non posso comunque non sottolineare la sua onestà e il suo impegno a far si che, io e talvolta altri amici casualmente venuti a trovarmi alla stazione di servizio, fossimo pienamente serviti e svuotati da ogni stress. ‘A Zobè torna quà presto che te rifaccio er pieno aggratise!!”
Armando, 23 anni (benzinaio autogrill Via Salaria)

“Il suo profondo rispetto e la sua gratitudine nei confronti del genere umano maschile sono palesemente visibili ad ogni sua prestazione orale – quando Zobeide succchia, sembra quasi stabilire con il ca**o una relazione d’amore profonda e genuina, come se il resto del maschio diventasse un’entità a sé, scissa da ciò che per forza maggiore considera più prezioso. E’ questa la sua forza e il suo talento, ed io posso ben dirlo…!”
Carmelo, 22 anni (carabiniere)

“la Vedova per me è diventata una ossessione, quelle sue labbra bollenti, i suoi gemiti al buio, il suo culo… e che culo signori! Un’acquasantiera! Una fonte inesauribile di piacere, un vero e proprio astuccio extralusso per quei rari ca**i meritevoli di una perenne esposizione, quella tipologia di falli che Ella fiuta a distanza! Che fenomeno, altro che Fiorina la Vacca! – fosse per me già le avrei assegnato il programma di punta della Tv in cui lavoro, e non escludo che lei riesca a convincere i responsabili di settore riguardo le sue innate capacità artistiche”

Mons.Daniel Cohen, 47 anni (amm. delegato RadioTv Vaticana)

Riflettete verginelle! Incompiute caste-dive, selfie-dipendenti e chat-ossessive, attive di nome ma passive di fatto: quanto zozze siete, da 1 a 10, rispetto alla divina Zobeide?

E con questo, il Convento vuole non solo augurarvi buon anno, ma anche farvelo cominciare alla grande, dietro le orme della vedova fuxia.

Ode a Zobeide, che se Dio vuole, ci delizierà con altre perle!