domenica 22 maggio 2016

Alaska Thunderfuck strabordante nel video ufficiale di Anus!

Se con conoscete Alaska, beh, fatevi una cultura! Top-three nella quinta stagione di RuPaul's Drag race, nota per l'increscioso episodio noto ai più come "Your makeup is terrible", ma soprattutto performer di livello che recentemente ci ha benedetti con l'uscita del suo primo album: Anus, un nome una certezza!
E come poteva mancare un video adeguato al nome?
Non poteva!
Livelli di splendore e di disagio a mille!Il solo parto-squirting vale l'intero video, per non parlare delle movenze killer e della maxi-sorpresa finale.

Che dire, se non avete dato ancora questo weekend, mi raccomando, stasera, buon Anus a tutti!
Ps: io darò.

Baci.

giovedì 19 maggio 2016

Il ricordo del Convento per Marco Pannella.

Oggi, 19 maggio 2016 muore un vero eroe dei diritti civili in questo derelitto paese.
Folle, visionario, dal volto satanico (così splendidamente brutti possono esserlo solo in pochi, con quel ghigno che richiamava alla memoria il sorriso dello stesso Satana, a cui, ovviamente Marco non credeva, salvo forse negli ultimi anni di calvario [aveva due tumori] in cui si è avvicinato a Papa Francesco, e bloccando Zobeide sul cellulare) e dalla leonina voglia di combattere per il progresso, laico, sacrosantamente laico, di questo Paese.

Che ne si voglia dire delle sue bizzarrie, passate e trapassate, nel ricordo va omaggiata la forza di un uomo che ha permesso a noi, oggi, di festeggiare anche un primo passo significativo sulle unioni civili, perchè, mie care amiche, senza aborto e divorzio, col cazzo che io, la drag-Badessa Jean Claude potrò, da oggi, celebrare i vostri matrimoni tra marito e marito e moglie e moglie.
Questo ricordatevelo.

 E Marco, poco c'è da dire, neanche quel riposa in pace, perchè tu meglio di tutti credevi fortemente che dopo questo Convento ci fosse il nulla, quindi altro non posso fare che dirti una cosa, se qualcosa di te ancora esiste in qualche parte del cosmo:
grazie,
grazie Marco.

martedì 17 maggio 2016

Le novità musicali della settimana: RuPaul's drag Race ed Osvaldo Supino!

Carissime/e, sapete che non posso esimermi dal commentare ogni nuova, trionfale, uscita di Osvaldo Supino, qui più supino che mai, con tanto di bono appresso da slinguazzare in doccia, sul letto o sul tabernacolo di una chiesa sconsacrata di New York.
Infinity, il nuovo, splendido singolo!
Che dire, ottimo sound, uno stile ormai giunto ad un proprio equilibrio artistico, rimanendo cmq fedele all'elettropop degli inizi; e, oltre allo stile musicale, fatemi spendere due parole su come sia evoluta l'immagine di Osvaldo dai primi anni ad oggi.
Un fiore che sboccia, prima leggero stelo nei venti del pop internazionale, ora saldo giunco che si piega e non si spezza (apriamo parentesi sul "piegarsi", si prega direttamente il Supino nazionale di raccontarci se nella coppia sono entrambi versatili o se trattasi di "inseminator"..), tanto da reggere benissimo il confronto con il manzo che si porta appresso per tutto il video.
Nota finale; ma sono io, sbaglio, o vedo un cimitero alla fine?
Robe peggiori di "era tutto un sogno", insomma, #maiunagioia rulez!

Nel dubbio, è finita anche l'ottava stagione di Rupaul's Drag Race (e qui lo dico e qui lo nego, ci sarà una SorellaJc's Cappellan Race, alla faccia del cazzo), e la divina RuRu è uscita con il suo video, impreziosito dalla florescenza delle sue top3: BobTheDragQueen, KimChi, e Naomi Smalls (anche se, permettetemi, Naomi Smells sarebbe stato spettacolare, roba da peti atomici o alitosi conturbante), anyway, that's the video:
Ovviamente, habemus vincitrice, anche se avrei personalmente preferito una delle altre due, ecco a voi foto e video.
La gif era più figa, ma aspetteremo che esca. Nel frattempo io esco il video di Bob;

Baci e abbracci da SorellaJc

giovedì 12 maggio 2016

I 7 rimorchi top e i 7 rimorchi flop del weekend!

Il Convento, ancora in lacrime per il proprio pulmino, e tra il catafratto ed il sibaritico dopo la festa che la Cospargitrice, ormai fidanzata da due anni con un velloso spacciatore russo, ha voluto dare in onore del passaggio della legge Cirinnà (con Zobeide che si è chiusa nella sua celletta in segno di protesta)
vuole comunque omaggiarvi della sua saggezza, al fine di farvi sopravvivere ai vostri festeggiamenti senza rimanere incinte e senza svegliarvi accanto all'omino Michelin, tanto figo col contouring, tanto cesso senza.
Ps: a margine, anche come simpatica diapositiva della festa appena trascorsa al Convento vorrei mostrarvi il nuovo splendido video di Elisa, con una canzone travolgente dal primo ascolto ed una performance volutamente e splendidamente ironica.

Che Amici non le abbia fatto bene? Poi vabbè, il bono al supermercato, io la amo!!!

Ergo, tornando a noi, ecco in ordine sparso ed in legittima accoppiata (giusto per rimanere in tema) ecco i 6 rimorchi top e i 6 rimorchi flop del vostro prossimo weekend:

1
FLOP!
 Quello che piange il morto per fregare il vivo.
Con voi si lagna "non ho soldi", "non ho lavoro", "non posso uscire perchè mi manca il cash", e poi, scopri che ha appena prenotato una vacanza di due mesi in Brasile con volo di linea.
Ma tanto tanto mi stai prendendo per il culo?
Della stessa pasta sono fatti quelli che "oh, no, non trombo da secoli","oh, ma ormai mi chiamano Suor Cristina", "sono così casta che ho la ricrescita anche lì..", e ti raccontano tutte le loro tragedie amorose...tu quasi quasi ci credi, ma poi, per vie traverse scopri che quello che non ti raccontano è molto ma molto maggiore di quello che ti vengono a dire.
Insomma, state attenti a quelli che piangono il morto per chiavare il vivo, così come diceva Madre Ileo, la vecchia superiora: "Chi troppo si lagna, nasconde na magagna!"

TOP! 
Quello che si fa i cazzi suoi e, occasionalmente il tuo. Vol.1.
Quello che ti dice le cose come stanno, e al massimo omette quello che ti farebbe gelare la minchia sia al primo che al decimo appuntamento.
Insomma, uno che tiene chiusa la bocca e aperta la patta dei jeans.
A buon intenditore poche parole.
2
FLOP!
 Il selfie-maniaco.
Detto anche "ego-maniaco" o "uomo dai selfie al cesso", non ha bisogno di presentazioni.
Chiunque sia troppo concentrato su se stesso difficilmente ti mollerà qualcosa in più che un cazzo in una notte di mezz'estate.
Il problema è: almeno lo mollassero.
Spesso se la tirano così tanto che in foto sono più alti di 10 cm anche senza filtri.
Peccato però che i cm non li possano aggiungere altrove..

TOP!
Quello che si fa i cazzi suoi e, occasionalmente il tuo. Vol.2.

Quello che ti dice le cose come stanno, e al massimo omette quello che ti farebbe gelare la minchia sia al primo che al decimo appuntamento.
Insomma, uno che tiene chiusa la bocca e aperta la patta dei jeans.
A buon intenditore poche parole.

3
FLOP!
Il videofilo (dipendente da Snapchat e DiretteFb)!
No perchè, davvero, parliamone!

Ore, ore, ed ore di video scemi. Dozzine di snapchat ed altrettante dozzine di idioti che si ritraggono con la faccia da cane ed il culo di Maria de Filippi...suvvia!
Ma io perchè dovrei sbavare addosso a uno che dimostra pubblicamente il vuoto cosmico ronzante dentro il suo craneo? Ok essere scemi, mica è un peccato, però declamare al mondo di non farcela ad allacciarsi manco le scarpe è un filino una tragedia...d'altronde è diventato virale il video di una scema che tra un po' si trapanava il cranio con una pannocchia.
Non ho parole. 
E vogliamo spendere due parole sulle dirette? Certamente!
Purtroppo la prima cosa che mi sento di dire è: ma davvero?
Cioè, voglio dire, ok sentirsi dive, ma veramente pensate che qualcuno vi caghi quando siete in diretta su Fb?Anche meno, please.
TOP!
Quello che si fa i cazzi suoi e, occasionalmente il tuo. Vol.3.

Quello che ti dice le cose come stanno, e al massimo omette quello che ti farebbe gelare la minchia sia al primo che al decimo appuntamento.
Insomma, uno che tiene chiusa la bocca e aperta la patta dei jeans.
A buon intenditore poche parole. 
In sintesi: meno video scemi, più ciolla!!

4
FLOP!
Il tuttologo.
Quello che ha più opinioni di tua madre e ci tiene a fartele sapere tutte. No, ma proprio tutte, e comincia sempre con un temibile: "ma sai che..".
Ecco, io su queste persone ho una sola opinione, ma è meglio che me la tenga.
TOP!
Quello che divulga forte!
No, ma devo commentare?
Meno parole e più fatti!



FLOP!
L'onnipresente.
Detto anche il "prezzemolino"o "la diva de noantri": è in ogni evento che conti, sfoggia selfie documentali della sua dura vita da star, è presente in ogni reportage meneghino e soprattutto non si sappia cosa faccia realmente nella vita.
Quello che conta è che se credete che ve lo dia, beh, allora vi state sbagliando di grosso. Lui lo dovete corteggiare, gli dovete regalare per sbaglio una Balenciaga, ma soprattutto, prima di parlargli dovete fare il check del vostro status sociale.
E ragazzi, io ve lo dico dal profondo del mio culo finto, non ce l'ho con il soggetto in questione, ma, al massimo con la categoria.
Volete altri due esempi? Eccoli.

Tra l'altro validi esempi anche di altre parafilie, tipo Cagnagram/Instacagn, come lo si voglia chiamare.
TOP!
Lo stalker in buona fede.
E' onnipresente, ma non agli eventi in, piuttosto è ovunque ci sia tu, e ovviamente, a meno che non sia bello come un piatto vegano dato ad un bracconiere, insomma, se ci si può fare un pensierino, e fatelo! Si è fatto tutti sti km solo per scoparvi, e voi che fate? Vi negate?
Giammai!

6
FLOP!
Il fattone.Lo vedi, è lì, sulla pista da ballo, a torso nudo, alle 4 di notte, irradia energia da tutti i pori, e tu, ancora a disagio sul tacco 12 ti chiedi come possa essere ancora così vitale a notte fonda, dato che i 15 anni li ha passati anche lui....volete la risposta?
Ma è la coca, ovviamente.
Se poi vedete che fa after easy ma alle due di pomeriggio del giorno dopo è così sfatto che Sara Tommasi a confronto è un esempio di sobrietà, beh, allora non ci sono più dubbi.
Meglio perderli che scoparli.

TOP!
Quello che ha voglia di farsi solo te!
Del tipo: prendimi e sbattimi al muro.
Anche qui, meglio l'arrosto che il fumo.

7
FLOP!
La figa moscia.
Valido anche per le lesbiche in ascolto.
Cioè, va bene tutto, ma quello che non sopporto è uno delle categorie sopramenzionate che, dopo tanta fatica fatta per rimorchiarla dimostra meno contenuto di un vasetto di Nutella vuoto!
Perchè ho capito che non sempre l'uomo può prenderti e sbatterti al muro (in fondo siamo gay e spesso certe cose le abbiamo smarrite nell'utero della nostra santa madre), ma almeno le basi, dio!
Almeno un uomo intrigante, magnetico, bello, alternativo, magari un po' rocker bastardo e maledetto. 

TOP!
L'inusuale!
Ricordate che dietro ad un bel viso vorrete sempre che si celi una personalità altrettanto affascinante; beh, perchè non cercare subito un viso che mostri i segni evidenti di quella personalità?
L'alternative. Il maledetto. Il performer cazzuto, o anche solo fashionabilmente delicato, ma con i coglioni di mostrare la sua personalità sia dentro che fuori dal palco.
Provate, non ne rimarrete delusi!Insomma, meno polish e più nail polish!
Non so se avete capito, ma l'idea è quella di virare più sui contenuti veri, espliciti e fisici, se proprio vogliamo, piuttosto che sull'infinito titillare web, che poi diciamocelo, mentre chatta con te si scrive con altri sei, e pensate sul serio che una di quelle altre 6 chat non sia "hei, vieni che ho casa libera"?.
Quindi, anche qui, meno spunte blu e più Durex!

Un bacio dalla suora incidentata.

mercoledì 11 maggio 2016

Incidentata.

Sì sono sana e salva e no non è la mia auto.
Oggi ho avuto un incidente, nulla di particolarmente grave, salvo per l'auto del Convento, il pulmino funebre, che ha il muso distrutto e urge l'intervento di un'intera squadra di calcio di meccanici, possibilmente unti e sexy.
Il punto è che, per questo motivo, devo annullare tutti gli impegni che avevo preso per la settimana: fisioterapista, parrucchiere ma soprattutto la serata conclusiva del Trash al Parco dei Principi.
Una suora a mobilità zero, già la spalla ed il ginocchio che dolorano a targhe alterne non davano ottimi indizi di gioie all'orizzonte ma, dato che piove sempre sul bagnato, proprio la pioggia a fatto sì che oggi si compisse il malanno.E sì, per una volta ho tamponato io, solo non era lo straniero che mi porterò ad Alghero, presumibilmente a spese sue, dato che ultimamente di denaro proprio non ce n'è.

Mi spiace veramente di non poter partecipare, ma credo che il cielo mi abbia voluto mandare un messaggio: ho bisogno di uno stop, uno stop completo, che un po' devo (soprattutto viste le condizioni del pulmino) e un po' voglio prendermi.

Il blog in settimana partorirà un'altro post, già fatto a metà, anche per guidarvi spiritualmente (dato che di guida materiale oggi sinceramente non ho dato ottima prova) nel rimorchio selvaggio del weekend che si avvicina sparato, e con esso il traguardo della legge sulle unioni civili.
La Cirinnà, ve la ricordate?
Una legge a metà, ma meglio una suora oggi che un abate domani.

Che dire?
Io vi ricordo già da oggi l'evento (che tra l'altro vuole festeggiare la suora oggi, ovvero il cmq storico passaggio delle unioni civili in Italia): 
Ps: per il resto il Convento continuerà, incidente a parte, ad accogliere e selezionare le vostre partecipazioni al bando di selezione delle novizie, quindi mandate, mandate, e mandate, che io e Zobby tra un'espiazione e l'altra ci continueremo a dar da fare per voi!

Ou revours,
SJC